SONDAGGIO – Letta sostiene che la ripresa sia dietro l’angolo. I molisani gli credono?

Blackberries Venafro

SONDAGGIO. A lanciare l’allarme è l’Eurispes (autorevole istituto che opera nel campo della ricerca politica, economica, sociale e della formazione), che ha “fotografato” un quadro allarmante: quasi 1 italiano su 3 non arriva a fine mese. E al Sud la percentuale sale al 41,9%. Eppure, a fronte di dati tanto preoccupanti, il premier Letta si ostina ad asserire che “la ripresa è dietro l’angolo”. I molisani (e gli italiani tutti) concordano con il Presidente del Consiglio? Abbiamo affidato la risposta al primo dei nostri sondaggi. Per esprimere il tuo parere torna sulla home page.

I dati forniti dall’Eurispes:

Quasi un italiano sui tre, il 30,8%, non riesce ad arrivare a fine mese con le proprie entrate. Le regioni più in difficoltà sono quelle del Mezzogiorno dove si manifesta la più alta concentrazione di chi non arriva a fine mese (41,9% per il Sud) o è costretto ad utilizzare i propri risparmi (il 64% per il Sud e il 58,9% per le Isole). A lanciare l’allarme povertà è l’Eurispes nel rapporto 2013. Inoltre gli italiani sono schiavi delle rate, anche per le cure mediche. Alle rate ha fatto ricorso il 29% degli italiani per effettuare acquisti. Il pagamento rateizzato è diffuso soprattutto per comprare beni considerati “durevoli”: elettrodomestici (37%), automobili (36,4%), computer e telefonini (22,7%), arredamento (23,5%) e non per lussi o beni deperibili (alimentari, viaggi, vestiti). Ma è “preoccupante” considerare che il 22,4% ricorre alla rateizzazione per far fronte anche alle cure mediche. “Per questa domanda – ha spiegato l’Istituto – è stato registrato un tasso di non risposta decisamente alto (12%) che potrebbe indicare un disagio maggiore rispetto a quello rilevato”. Tra quanti arrivano comunque alla fine mese non manca chi, il 51,8%, vi riesce soltanto utilizzando i propri risparmi. Tentare di risparmiare qualcosa risulta praticamente impossibile per tre italiani su quattro (74,7%). Sul versante delle difficoltà incontrate dagli intervistati nel pagamento delle rate del mutuo o nel saldo mensile dell’affitto per la casa, si registra nel primo caso un disagio che tocca il 29,1% e, nel secondo, il 26,8%. Il numero di quanti hanno preferito non indicare una risposta precisa tocca livelli elevati (rispettivamente il 21,5% e il 30%) tali da far ritenere più alta la quota di chi ha difficoltà a far fronte all’impegno mensile per saldare la rata del mutuo o l’affitto della propria casa. Disoccupati o inoccupati, ovvero in cerca di nuova o prima occupazione si confermano le categorie maggiormente in difficoltà, incapaci di arrivare a fine mese rispettivamente nel 44% e nel 48% dei casi oppure costretti ad utilizzare i propri risparmi, nel 72% e nel 68% dei casi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!