STIPENDI D’ORO – Manager superpagati dallo Stato mentre le famiglie soffrono

mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud
La Molisana Natale plastica

STIPENDI D’ORO. Redditi a 6, 7 cifre, incarichi e beni mobili e immobili a profusione. E’ così per numerosi manager che hanno collezionato poltrone e incarichi ai vertici in aziende di Stato (o sue controllate). La pubblicazione dei dati sulla ricchezza dei Paperoni di Stato è prevista dalla legge (n. 441, 1982) che impone a presidenti, vicepresidente, amministratori delegati e direttori generali di comunicare redditi e patrimoni ogni anno. I dati del bollettino giungono con circa un anno di ritardo (quello che riportiamo si riferisce alle dichiarazioni 2012), ma finalmente vedono la luce. Le cifre in alcuni casi superano il milione di euroannui e tristemente si inseriscono nel quadro tracciato dall’ultimo rapporto Bankitalia sui bilanci delle famiglie italiane, che rivela una tendenza ormai consolidata: la disuguaglianza tra ricchi e poveri è in costante aumento. Su dieci italiani, uno si mangia da solo la metà della torta, lasciando l’altra metà agli altri nove. La concentrazione della ricchezza, infatti, misurata in base all’indice di Gini, è pari al 64 per cento, in aumento rispetto al passato.

Fonte: www.quifinanza.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Esco Fiat Lux Scarabeo
fabrizio siravo assicurazioni
error: