CAMPOBASSO. Appropriazione indebita, Frattura indagato per la vicenda Biocom

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita

CAMPOBASSO. E’ una tegola pesante quella appena abbattutasi sulla testa del governatore Molise. Paolo Di Laura Frattura, infatti, è stato iscritto nel registro degli indagati con le ipotesi di reato di “malversazione a danno dello Stato e appropriazione indebita”. Il tutto in relazione alla nota vicenda BioCom. Un provvedimento identico è stato emanato ai danni del commercialista Vittorio Del Cioppo. L’iscrizione nel registro degli indagati risalirebbe alla metà del mese scorso, ma la conferma è giunta solo nelle ultime ore. Il titolare dell’inchiesta, il sostituto procuratore Fabio Papa, ha incaricato la Digos di ascoltare diversi testimoni, tra i quali anche l’ex presidente della Giunta regionale Michele Iorio.

La BioCom, che annoverava tra i suoi soci anche l’attuale governatore del Molise, ricevette quasi 300mila euro dalla Regione, per la realizzazione di una centrale. I lavori, però, di fatto non iniziarono, poiché il Comune di Termoli si oppose alla costruzione dell’opificio in questione. Ne scaturì una battaglia legale davanti alla giustizia amministrativa circa la revoca del finanziamento decisa dalla Regione nel 2010. In prima istanza il Tar ha dato ragione alla Biocom, ma bisogna adesso attendere il pronunciamento del Consiglio di Stato. La Procura, però, indipendentemente da quanto deciso dal Tar, procede per la propria strada, nella convinzione che quei soldi dovevano comunque essere restituiti alle casse pubbliche. Le indagini mirano a comprendere dove siano finiti i 300mila euro a suo tempo stanziati dalla Regione.

Non appena la notizia è apparsa sul web, il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, ha convocato una conferenza stampa “alla luce di notizie diffuse su indagini giudiziarie”. L’incontro con i giornalisti è in programma per le ore 17 di oggi, nella sala giunta di Palazzo Vitale. 

Angelo Bucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: