CAMPOBASSO – Arriva la sentenza della Cassazione: Iorio rientra in Consiglio

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO. La sentenza è stata appena emessa: La Corte di Cassazione ha di fatto annullato la condanna di Michele Iorio che, pertanto, potrà fare rientro in Consiglio regionale. Accogliendo le tesi difensive degli avvocati Arturo Messere e Filippo Dinacci, la Cassazione ha dichiarato prescritti i reati a suo tempo contestati all’ex presidente della Giunta regionale.

“Sono emozionato e felice -queste le dichiarazioni a caldo dell’ex governatore del Molise-, perché da domani potrò fare rientro in Consiglio regionale e tornare a rappresentare la mia gente nelle Istituzioni. La Corte di Cassazione ha emesso sentenza di prescrizione, pertanto questa pagina non proprio entusiasmante della mia vita finalmente si conclude positivamente. Avrei, comunque, preferito una sentenza di assoluzione perché ho sempre avuto le mani e la coscienza pulite. Ma va bene così. Grazie a quanti sono stati al mio fianco in questo lungo anno di attesa. Grazie davvero!”.

Michele Iorio era stato condannato, nell’aprile del 2013, dalla Corte d’Appello di Campobasso, in merito alla nota vicenda Bain & Company. Secondo i giudici del capoluogo di regione aveva favorito, con due delibere di Giunta, l’azienda in seno alla quale lavorava il figlio Davide. I fatti contestati si riferiscono agli anni 2003 e 2004.

Angelo Bucci

1 comment on “CAMPOBASSO – Arriva la sentenza della Cassazione: Iorio rientra in Consiglio

  1. attilio
    / Reply

    Ma i reati sono prescritti, non vuol dire che non c’è stato reato!! Cavolo! Torna in Regione? Che se ne stia in un angoletto buono buono però!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: Content is protected !!