VENAFRO. Sterminata una colonia felina. E’ caccia al “serial killer” dei gatti

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud

VENAFRO. Sterminata, con l’atroce metodo dei “bocconi avvelenati”, una colonia felina costituita da una mezza dozzina di gatti che vivevano grazie alle cure ed al buon cuore di alcuni cittadini. Le bestiole si ritrovavano abitualmente negli spazi della piazzetta alle spalle del palazzo Vittoria, in pieno centro urbano. Qualche bieco individuo, che evidentemente mal sopportava la presenza dei gatti, ha maturato e posto in essere l’insano proposito di “eliminarli”, ricorrendo al vile inganno dell’offerta di cibo. I felini si sono fidati di quell’uomo che a loro doveva essere parso molto generoso, ma sono andati incontro ad una morte atroce, tra dolori lancinanti e spasmi orrendi. “Due li abbiamo trovati già morti –racconta scotendo la testa un anziano signore del posto-, un altro è spirato proprio mentre cercavamo di fare qualcosa per allievare le sue sofferenze. Degli altri non c’è più traccia… chissà dove saranno andati a morire”. Della questione sarebbero stati informati gli agenti della Polizia municipale della città. La speranza è che il “serial killer” dei gatti venga individuato in fretta, affinché non infierisca su altre bestiole e sia chiamato a rispondere delle sue spregevoli azioni. Il balordo rischia fino a due anni di carcere e una multa di 30mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
Agrifer Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Bar il Centrale Venafro
error: