VENAFRO – “Ss. Rosario”, Frattura: “Mantenuti gli impegni presi con i venafrani”

Blackberries Venafro
Blackberries Venafro

VENAFRO. Dal pronto soccorso alla cardiologia: messi a punto, nel giro di un mese, otto tasselli sostanziali per la nuova offerta “emergenza-urgenza” del Santissimo Rosario di Venafro. Potenziamento del personale, lavori di manutenzione sulla struttura, accordi professionali: la ridefinizione del servizio sanitario, concordata con i cittadini e il comitato dell’ospedale, prende forma, “merito – per il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura -, del continuo confronto aperto che da sempre portiamo avanti nel rispetto delle voci e delle istanze dei nostri cittadini”.

A seguito dell’incontro pubblico dello scorso 15 gennaio, l’Asrem, d’intesa con la struttura commissariale e la direzione generale per la salute della Regione Molise:

1)     ha provveduto a individuare un infermiere professionale da assegnare al pronto soccorso dell’ospedale di Venafro attraverso l’istituto del comando; l’infermiere prenderà servizio nei prossimi giorni;

2)     ha ripristinato l’ambulatorio di cardiologia;

3)     ha assegnato un operatore allo sportello di front office dell’ospedale;

4)     ha autorizzato la ditta titolare del contratto di manutenzione del fabbricato a effettuare con ogni urgenza lavori di manutenzione ordinaria, tra cui interventi agli infissi e alla sbarra di accesso;

5)     ha avviato alcuni lavori di manutenzione straordinaria e disposto l’acquisto di quanto necessario al ripristino degli ascensori non funzionanti;

6)     ha provveduto ad acquisire il preventivo per lo spostamento del riunito odontoiatrico e del distretto;

7)     ha effettuato il sopralluogo finalizzato alla redazione del progetto per la sistemazione del tetto;

8)     ha sottoscritto un accordo con il direttore sanitario di presidio, il dottor Sassi, i medici del pronto soccorso e un rappresentante degli anestesisti, accordo con il quale sono state individuate le risorse umane necessarie al regolare funzionamento del pronto soccorso, provvedendo, altresì, ad avviare le procedure per l’assunzione a tempo determinato di tali figure professionali.

“Gli impegni che abbiamo assunto a Venafro un mese fa oggi sono realtà. La prossima settimana – annuncia il governatore Paolo Frattura –, al fine di completare il quadro degli interventi da realizzare per il potenziamento dell’offerta dell’emergenza-urgenza, terremo un incontro con i responsabili di radiologia e laboratorio analisi. Andiamo avanti con determinazione nella riscrittura del servizio sanitario del nostro Molise ponendo al centro di ogni nostra scelta le esigenze dei cittadini. Attraverso il confronto e la condivisione di un progetto che punta a garantire a tutti nel nostro Molise cure e servizi di qualità e il contestuale pareggio dei conti, stiamo realizzando, passo dopo passo, l’attesa rivoluzione sanitaria, vitale per la nostra Regione. Con un’attenzione rinnovata alla qualità del servizio che offriamo, nel pieno rispetto del diritto a una sanità pubblica che tutti e ovunque abbiamo. Una mission, la nostra, che i cittadini molisani – conclude il presidente Frattura –, dimostrano di apprezzare e accettare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

ARCHIVIO »

febbraio: 2014
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728  
error: Content is protected !!