VENAFRO – Sanremo, “red carpet” per la “Velina di Spagna” Simona Guatieri

Blackberries Venafro

VENAFRO. Protagonista a Sanremo, la bellissima Simona Guatieri, meglio conosciuta come “Velina mora di Spagna” (per la sua entusiasmante esperienza in terra iberica, presso gli studi del network TeleCinco). La giovane show girl, residente a Milano ma di origini venafrane, in occasione del Festival è stata contattata da giornali e tv che le hanno dedicato ampio spazio. Per lei anche l’emozione del “red carpet”.

Terminata l’avventura in terra iberica, ora la bellissima Simona (presente su facebook con la fan page www.facebook.com/simona.guatieri.official.fanpage?fref=ts) spopola sulle riviste di gossip (che di giorno in giorno le dedicano servizi e interviste), e si gode la popolarità acquisita girando l’Italia tra eventi mondani e interviste varie. La sua escalation è iniziata l’anno scorso, quando venne prescelta per lanciare la “moda” delle veline anche in terra spagnola. Il network iberico Telecinco, infatti, ha importato la formula di “Striscia la Notizia”, sulla scia del grande successo ottenuto in Italia dal noto programma satirico. In terra iberica la show girl milanese, di origini venafrane, si era fatta già notare in occasione dell’arrivo del calciatore Neymar al Barcellona. Tra l’altro i “rumors” di terra lombarda la volevano in “relazione” con il calciatore del Milan El Shaarawy, ma lei ha sempre smentito: “Solo una sincera amicizia”.

Simona composizione

Intervista a Simona Guatieri

Angelo Bucci – Un’esperienza entusiasmante quella che ti ha visto protagonista in terra iberica, in veste di “velina mora”, sugli schermi di TeleCinco. Cosa resta di questa bella avventura? In cosa è cambiata Simona?

Simona Guatieri: Quella che sto vivendo è un’esperienza fantastica! Sto crescendo molto professionalmente, sto imparando tantissime cose che sicuramente mi aiuteranno a restare in questo mondo e per un ritorno da protagonista nella mia terra, anche se devo ammettere che c’è un buon riscontro mediatico qui in Italia. Andare in un altro paese a lavorare non è semplice, però, devo essere sincera nemmeno l’ho trovato così difficile. In prima serata in televisione spagnola è normale che sia facile ambientarsi! Il calore della gente è forte e tutto sembra più bello. Io credo di non essere cambiata in nulla, o meglio la mia persona al di fuori del lavoro  non è cambiata sono rimasta molto con i piedi per terra. Per me questo è solo l’inizio, non sono ancora soddisfatta del mio percorso all’interno del mondo dello spettacolo e non intendo accontentarmi. È chiaro che la mia personalità in ambito lavorativo ho dovuto modificarla, ma per ragioni prettamente legate al lavoro che svolgo. Con le persone che mi circondano sono rimasta la Simona di sempre e chi mi conosce  può confermarlo. Non mi reputo superiore a nessuno, ma mi fa un immenso piacere quando mi fanno sapere che mi seguono. Questo significa che riesco ad entrare nel cuore della gente!

Angelo Bucci – Sei indubbiamente la show girl molisana, seppure milanese di adozione, di maggior successo… descrivi il legame con la tua terra d’origine. Cosa ti manca della tua gente?

Simona Guatieri: Il Molise e tutti i molisani sono nel mio cuore! Per me è un grande onore rappresentare questa regione e mi auguro di continuare a portare in alto il nome del Molise. Sono andata via da Venafro quando avevo 9 anni, ma non dimentico assolutamente le mie origini. E quando mi viene chiesto nelle interviste di dove sono, la mia risposta è sempre quella: sono molisana. Perché io mi sento di questa terra! Tutti i miei parenti, ma proprio tutti, vivono a Venafro, quindi come posso rinnegare o dimenticare la città che mi ha dato i natali? In tanti mi hanno dimostrato un grande  affetto e questo per me è assolutamente fantastico! Non smetterò mai di ringraziare tutte quelle persone che pur non vivendomi direttamente credono in me e continuano a sostenermi. Mi danno Una grande carica. I miei fan numeri uno sono i membri della mia famiglia, tutti, nonni, zii, cugini ecc… Loro mi sono sempre vicini, mi sostengono e mi caricano. Non potrei desiderare una famiglia migliore. A loro non ho mai detto questo. Ora, grazie a Molise Network, lo sapranno pubblicamente. Ciò che maggiormente mi manca quando sono in giro per l’Italia o all’estero, è proprio il calore della mia gente, l’affetto, l’ospitalità che fino ad ora non sono riuscita a trovare da nessuna parte. So che posso sentirmi sicura, perché quando ne avrò bisogno mi rifugerò da loro.

Angelo Bucci – Cosa vedi nel tuo futuro? Hai già deciso cosa farai da grande?

Simona Guatieri: Si stanno aprendo diverse porte. Per scaramanzia non ne parlo, ma sta a me giocarmi la carta migliore. In questo mondo non è facile indovinare dove si trovi la “carta” migliore. E’ un mondo precario, dove nulla dura a lungo e bisogna essere in grado di rimanere sempre sulla cresta dell’onda. Sto studiando dizione e recitazione proprio perché vorrei imboccare la strada del cinema, ma è un percorso molto lungo… Non chiudo nessuna porta. Sono pronta a qualsiasi tipo di ruolo artistico. Concludo facendo un saluto caloroso ai molisani tutti! Spero di tornare presto, perché non nego che mi manca un po’ la tranquillità e l’affetto di Venafro e dei venafrani…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!