CASTELNUOVO AL VOLTURNO – Tutto pronto per la pantomima dell’Uomo Cervo

Blackberries Venafro
Blackberries Venafro

CASTELNUOVO AL VOLTURNO. Fervono i preparativi, presso la piccola frazione di Rocchetta, per l’annuale appuntamento con la pantomima dell’Uomo Cervo. Al riguardo ci è giunto, e volentieri lo pubblichiamo, questo contributo del collega Tonino Atella:

In tanti altri Comuni d’Italia riflettori puntati sulle maschere e sul carnevale della più assoluta tipicità, esclusivi al massimo. A Castelnuovo al Volturno, frazione di Rocchetta al Volturno abbarbicata sulle pendici pedemontane del massiccio molisano delle Mainarde, ne viene proposta domenica prossima 2 marzo, ultima domenica di Carnevale a partire dalle h 18,00, una assolutamente esclusiva per l’intera Penisola, “ Gl’ Cierv’ “, il Cervo, animale tipico del massiccio che sovrasta l’abitato ed il territorio di Catelnuovo. “ Gl’ Cierv’ “, un rito più che una maschera, divenuto col tempo appuntamento irrinunciabile proposto dall’Associazione omonima e da tanti volontari del posto, e capace di richiamare tantissimo pubblico, anche non molisano. Un rito in maschera, si diceva, che racconta in maniera semplice e diretta della vita e della trasformazione dell’animale, il cervo, originariamente devastante e temutissimo dalle popolazioni del posto, che fuggivano atterrite dalle sue paurose e micidiali scorribande, e finalmente divenuto tutt’altro vuoi per amore della cerbiatta, la sua femmina, e vuoi per la presenza dell’uomo. Questi prima lo combatte e lo abbatte, quindi lo fa rinascere a nuova vita, convivendovi in maniera naturale. Questa, in notevole sintesi, la storia del cervo molisano e quanto racconterà in maschera domenica sera “ Gl’ Cierv’ “ nella piazzetta centrale di Castelnuovo, con tantissimi spettatori ad affollare gli spazi, trattenuti a stento dalla una semplice corda. La scaletta della giornata domenicale mascherata ai piedi delle Mainarde : h 16,30 esibizione del gruppo folcloristico “La Teglia” di San Polo Matese, h 17,00 concerto Folkmania di Ernest Caccacillo nella Chiesa di S, Maria Assunta e finalmente alle h 18,15 “ Il rito de Gl’ Cierv’ “, preceduto sulla piazza dalle paurose “ Janare “, che arriveranno preannunciate dai loro terribili campanacci. A seguire polenta con salsiccia per tutti, con un ospite d’eccezione : Laura Castrataro da Master Chef – 3 ed.ne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

ARCHIVIO »

febbraio: 2014
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728  

Pubblicità »

error: Content is protected !!