ISERNIA – Servizi antidroga dei Carabinieri, denunciati due studenti

Blackberries Venafro

ISERNIA. Un servizio straordinario di controllo del territorio è stato predisposto nelle ultime ore dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Isernia. Le attività condotte dai militari delle Stazioni e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia, in collaborazione con le unità antidroga del Nucleo Cinofili e un elicottero del servizio aeromobile dell’Arma dei Carabinieri, hanno avuto come obiettivo principale quello di prevenire reati di criminalità diffusa e lo spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare presso un istituto scolastico di istruzione secondaria, sono stati rinvenuti alcuni involucri contenenti dosi di hashish e marijuana. Due studenti trovati in possesso degli stupefacenti e di un piccolo tritaerba per preparare le dosi sono stati denunciati alla competente Autorità, mentre la droga è finita sotto sequestro. Questo tipo di operazioni rientrano in una delle attività prioritarie che l’Arma si è prefissata nella provincia pentra, proprio per garantire ai più giovani di crescere in ambienti sani ed evitare di cadere in facili tentazioni che possono con il passare del tempo trasformarsi in vere e proprie tragedie familiari. Per questo motivo i Carabinieri hanno anche organizzato una serie di incontri con i ragazzi di tutti gli istituti della provincia sul tema della cultura della legalità. Inoltre i controlli si sono estesi anche ad altri territori della provincia dove sono entrati in azione anche i militari delle Compagnie di Venafro e Agnone. Ad Isernia un 19enne è stato denunciato per un furto all’interno di un esercizio commerciale, e sempre per furto, a Carpinone, un 35enne ed una 51enne sono stati denunciati poiché ritenuti responsabili di un furto in abitazione commesso alcune settimane fà. A Pescolanciano, un 46enne ed un 33enne sono stati denunciati per minaccia aggravata e lesioni personali. I due per futili motivi hanno minacciato di morte e aggredito un loro conoscente provocandogli contusioni varie giudicate guaribili con sette giorni di prognosi. A Castelpetroso, un 35enne ed una 26enne sono stati denunciati per occupazione abusiva di una abitazione dell’Istituto Autonomo Case Popolari. Ancora ad Isernia un 22enne, titolare di un esercizio commerciale è finito nei guai per violazione alle norme igienico sanitarie, in quanto veniva riscontrata la presenza di derrate alimentari tenute in pessimo stato di conservazione. E’ stato anche emesso un provvedimento di chiusura del locale. Altre due persone, tra Cantalupo nel Sannio e Civitanova del Sannio, sono state infine denunciate per guida in stato di ebbrezza alcolica e per inosservanza alle norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e per lo sfruttamento di lavoratori in nero. Nel corso dei posti di blocco istituiti lungo le arterie principali della provincia, centocinquanta sono stati i veicoli controllati e centosettantacinque le persone identificate, numerose le contravvenzioni e i sequestri eseguiti in materia di violazioni al Codice della Strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!