VENAFRO/POZZILLI. Procede alacremente il rifacimento del “curvone maledetto”

VENAFRO/POZZILLI. Procedono alacremente i lavori di rifacimento, al fine di ridurne la pericolosità, del micidiale curvone della Consortile che collega Venafro e Pozzilli. Iniziati anche a seguito delle veementi proteste di cittadini e automobilisti, i lavori dovrebbero terminare entro la fine di marzo. Si spera che l’aumento del raggio della curva possa effettivamente contribuire a risolvere l’annoso problema degli incidenti.

Costruita quasi 40 anni fa, la breve ma trafficata arteria presenta evidenti lacune progettuali. In particolare ha sempre destato preoccupazione il curvone all’altezza della “Croce di Pozzilli”, oggetto finalmente di un restilyng che dovrebbe renderlo meno “scivoloso”. Incaricata di eseguire le opere è la ditta Sacem, che ha vinto la gara d’appalto indetta dal Consorzio di Bonifica. I fondi necessari, 240mila euro, sono stati messi a disposizione della Regione Molise.

Seppure in ritardo di qualche mese (dovevano iniziare lo scorso ottobre ed essere già terminati), i lavori stanno procedendo con buona lena, per cui si dovrebbe arrivare alla fine entro il mese di marzo. Alle prime piogge, poi, sarà possibile verificare l’efficacia della “variante”. Ad onor del vero, però, va precisato che buona parte degli innumerevoli incidenti fin qui verificatisi trovano giustificazione nella dabbenaggine degli automobilisti, non solo nella pericolosità del tracciato.

Angelo Bucci

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

ARCHIVIO »

febbraio: 2014
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728  
error: Content is protected !!