MOLISE – De Gregori, la sinistra dei “destri”, la savana e le lacrime dei molisani

Assicurazioni Fabrizio Siravo

MOLISE. Parafrasando De Gregori si potrebbe dire che i principali artefici di questa stucchevole sceneggiata stiano alla sinistra “come le navi stanno al cielo”.  Tutto qui il succo di una vicenda biasimevole, che scava non un solco, ma una profonda fossa tra la politica (con la p minuscola) e la gente comune, quella che assiste allibita e ripete a voce bassa: “Ci siamo cascati di nuovo”.

In realtà, quanto sta accadendo era prevedibile e qualcuno l’aveva previsto. I serpenti incantano i topi, non le manguste. Nella savana le iene fanno branco per abbattere il bufalo, ma poi non esitano ad azzannarsi reciprocamente per appropriarsi dei brandelli più appetitosi. Come finirà? Difficile prevederlo… In ogni caso le conseguenze le pagheranno i molisani. E forse è giusto così: chi è causa del suo mal pianga se stesso.

Angelo Bucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

messaggi politici elettorali »

Laura Venittelli

Pubblicità »

Blackberries Venafro
Verauto Ford Fiesta

WEEK NEWS »

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
Verauto Ford Fiesta
error: Content is protected !!