POZZILLI – Incidente mortale, ricoverato al Neuromed uno dei giovani. E’ grave

Blackberries Venafro

POZZILLI. E’ in gravi condizioni uno dei giovani rimasti coinvolti, ieri pomeriggio, nel drammatico incidente costato la vita al parroco di Marcianise don Gaetano Iaderosa. Il ragazzo, che ieri sera venne trasferito al “Santissimo Rosario” di Venafro (al “Ferdinando Veneziale” di Isernia la Tac è fuori uso!), nel corso della notte è stato poi trasportato in ambulanza al “Neuromed” di Pozzilli, dove tuttora risulta ricoverato presso il reparto di terapia intensiva. Il 16enne di Marcianise presenta ferite e traumi di grave entità, in varie parti del corpo. In particolare destano preoccupazione il trauma facciale e l’ematoma cerebrale riportati in conseguenza del violento impatto. Nelle prossime ore il giovane potrebbe essere sottoposto ad intervento chirurgico.

Il drammatico incidente si è verificato ieri pomeriggio, attorno alle 16 e 30, sulla statale 85 “Venafrana” all’altezza del bivio per Sant’Agapito. Assieme al sacerdote deceduto sul colpo ed al giovane attualmente ricoverato al Neuromed, all’interno della Skoda Octavia viaggiavano altre tre giovani, tra i quali una bambina di 12 anni. Tornavano da Castelpetroso, dove avevano visitato il santuario dell’Addolorata. Un malore del conducente, l’anziano parroco alla guida dell’utilitaria, la probabile causa del terribile schianto contro il guard-rail e il muro di una costruzione.

Angelo Bucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!