ISERNIA – Morte di Giuseppe Iacovone, udienza preliminare rinviata al 10 Aprile

mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud

ISERNIA. Rinviata al 10 aprile, per un mero difetto di notifica, l’udienza preliminare per la vicenda della tragica morte del poliziotto 28enne Giuseppe Iacovone. I giudici del Tribunale Pentro dovevano decidere se rinviare a giudizio Pietro Campellone, ex presidente dell’Ept di Isernia, se disporre indagini suppletive, oppure se pronunciare sentenza di non luogo a procedere. Ma, come troppo spesso accade al Tribunale di Isernia, non si è fatto nulla.

La vicenda risale a due anni fa. Era il 23 marzo del 2012, infatti, quando il giovane agente (originario di Capriati al Volturno), mentre alla guida di un’Alfa 159 in dotazione alla Squadra Volante della Questura di Isernia, si lanciò all’inseguimento di un Suv che stava procedendo a velocità sostenuta sulla Statale 85, in direzione di Venafro. Il terribile schianto contro un tir che sopraggiungeva dalla direzione opposta si verificò all’altezza del bivio per Macchia di Isernia. Giuseppe Iacovone morì sul colpo. Il collega che gli stava accanto riportò solo ferite di non grave entità. Ne uscì illeso il conducente del Tir. Secondo l’accusa alla guida del Suv c’era proprio il medico isernino Pietro Campellone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Pubblicità »

Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci
caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Pubblicità »

caffè, ristorante, centro commerciale, melograni, roccaravindola
Bar Ritrovo Pozzilli punto Lis Gratta e Vinci

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Bar il Centrale Venafro
Agrifer Pozzilli
error: