ISERNIA – Strage di cani a Pesche. Forze dell’ordine alla ricerca dell’avvelenatore

Blackberries Venafro
Blackberries Venafro

ISERNIA. Strage di cani a Pesche di Isernia. Una scena straziante quella presentasi stamattina agli occhi dei passanti. Cinque i cani deceduti, dopo atroci sofferenze, a seguito del veleno contenuto all’interno di quelli che alle ignare bestiole dovevano essere apparsi degli appetitosi bocconcini.

Ignote le ragioni per cui, la notte scorsa, qualche scellerato del posto abbia disseminato di “esche avvelenate” una contrada del paese denominata Santa Maria del Bagno. Sul posto sono accorsi gli uomini del Corpo Forestale dello Stato ed il veterinario dell’Asrem, Antonio Liberatore. Dalle esche rinvenute in zona gli inquirenti sperano di risalire all’identità del folle, onde assicurarlo alla Giustizia. Rischia il carcere e pesanti pene pecuniarie. Già in passato Pesche di Isernia è balzato agli “onori” delle cronache per episodi simili.

cubic

2 comments on ISERNIA – Strage di cani a Pesche. Forze dell’ordine alla ricerca dell’avvelenatore

  1. Gioia
    / Reply

    Sconcertata da questa terribile notizia… e non solo, visto l’errore grammaticale alla fine dell’articolo: “Pesche di Isernia è balzato […]”. I nomi di città richiedono il femminile!!

  2. Redazione
    / Reply

    Gentilissima Signora Gioia,
    vogliamo sperare che abbia presto a riprendersi dallo sconcerto che Le abbiamo cagionato in conseguenza del terribile errore grammaticale commesso alla fine dell’articolo. Faremo di tutto per risparmiarLe altro sconcerto in futuro 🙂 Con simpatia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

ARCHIVIO »

Pubblicità »

error: Content is protected !!