CAMPOBASSO – Truffa e ricettazione, la Squadra Mobile ha arrestato due persone

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO. Per i reati di truffa e ricettazione, la Squadra Mobile di Campobasso ha tratto in arresto due persone. I dettagli dell’operazione sono stati illustrati nel corso di una specifica conferenza stampa presso la Sala Rosano della Questura. Il comunicato diffuso al termine dell’incontro con la stampa regionale:

In data di ieri, la Polizia di Stato ha  arrestato:

  • C. A., di anni 35, domiciliato in Latina,
  • P. E., di anni 39, pure domiciliato in Latina.

Il titolare di un noto negozio di elettronica di questa città, in data di ieri notiziava la Squadra Mobile circa i sospetti sul conto di un “cliente”, tale BALDINI Franco, il quale aveva ordinato telefonicamente n. 7 computer portatili, per conto della SRL SOVIP,  con sede alla Via Barcellona in Bojano.

Nel tardo pomeriggio, lo stesso esercente, avvertiva la Polizia che il “cliente”, dopo aver pagato la merce con assegno circolare, si stava allontanando dal negozio.

Nella immediatezza, gli uomini della Squadra Mobile, nei pressi dell’esercizio bloccavano il giovane mentre con la merce in mano era  diretto  a piedi verso Via XXIV Maggio.

In quel frangente lo stesso, che veniva trovato anche in possesso di un modesto quantitativo di sostanza stupefacente “Hashish”, accompagnava gli Agenti nel luogo in cui si trovava il complice in attesa a bordo di una Renault Twingo.

L’uomo alla guida, allorquando gli Agenti si avvicinavano all’auto, tentava di darsi alla fuga ma veniva subito bloccato dagli stessi poliziotti.

Nell’auto si rinvenivano volantini pubblicitari di negozi di elettronica, in particolare della catena VOBIS, con indicazioni a penna di alcuni particolari prodotti. Inoltre, nelle memorie dei tre telefoni in loro possesso venivano trovate tracce di telefonate effettuate ad altrettanti negozi di altre province.

Nelle fasi successive all’arresto di C. A. e di P. E., si accertava che l’assegno di € 2.500 circa, consegnato in pagamento al commerciante, era stato rubato, insieme a centinaia di altri assegni circolari in bianco, presso un’Agenzia BNL di Napoli.

I due arrestati, come da disposizioni ricevute dal P.M. dr. Fabio PAPA, venivano associati presso le camere di sicurezza della Questura. Nella giornata odierna compariranno dinanzi al Tribunale di Campobasso per il relativo giudizio, per rispondere dei reati di truffa e ricettazione in concorso.

La Polizia di Stato di Campobasso, con l’arresto dei due, ritiene di aver individuato due importanti esponenti di un sodalizio criminoso responsabile di numerosissime truffe messe a segno in tutto il territorio nazionale ai danni di esercenti della catena VOBIS e di altri negozi di elettronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!