FORNELLI – Il Comune offre la mensa scolastica a quanti non possono permettersela

Blackberries Venafro

FORNELLI. Ancora un provvedimento di evidente carattere sociale adottato dalla giunta comunale di Fornelli guidata dal primo cittadino Giovanni Tedeschi. Nei giorni scorsi è stata resa nota e pubblicata all’albo pretorio la deliberazione numero 126 “Servizi a domanda individuale a carattere sociale”, con la quale il comune interverrà personalmente in situazioni di difficoltà familiari per offrire la mensa scolastica alle famiglie indigenti che non  potranno permettersela per i propri figli. La congiuntura economica generale comporta il fatto, come si spiega anche della delibera di giunta, che molte famiglie si trovino in difficoltà finanziaria. Fra gli obiettivi principali degli enti locali rientra anche quello di andare incontro alle situazioni di maggiore difficoltà economica e sociale, al fine di alleviarne gli aspetti di maggiore impatto. Per questo motivo l’esecutivo Tedeschi è intervenuto sulle tariffe richieste per la fornitura di servizi importanti come quello della mensa, del trasporto scolastico e del servizio di assistenza sociale. Considerato che il trasporto scolastico è attualmente fornito in maniera gratuita, gli amministratori hanno ritenuto opportuno operare sulle tariffe richieste per gli altri due servizi citati. “Si delibera – cita il documento emanato dalla giunta di Fornelli – al Responsabile del servizio di provvedere a porre in essere tutti i provvedimenti di propria competenza atti a disporre la gratuità dell’erogazione del servizio mensa e del servizio di assistenza domiciliare agli anziani in favore dei soggetti facenti parte dei nuclei familiari che presentino una situazione di disagio economico grave ed abbiano presentato apposita istanza a questo ente. Di stabilire – conclude il deliberato – che il predetto Responsabile debba attenersi ai seguenti parametri nell’attribuzione dell’esenzione: appartenenza ad un nucleo familiare con un ISEE, riferito all’ultima dichiarazione, non superiore ad euro 7mila e contemporanea relazione redatta dall’assistente sociale incaricata dall’ente che convalidi lo stato di bisogno del nucleo stesso”. Intanto in questi giorni, il comune di Fornelli ha lanciato anche la campagna di sensibilizzazione per la donazione del 5 per mille da parte dei cittadini sulla propria dichiarazione dei redditi con il quale si possano andare a sostenere i servizi socio-sanitari. Lo si potrà donare al comune pentro apponendo sulla dichiarazione dei redditi il codice 80003850940.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!