VENAFRO – “Auto aiuto e dintorni” organizza il terzo Torneo di Scacchi

Blackberries Venafro

VENAFRO. Ben volentieri pubblichiamo questo contributo inviatoci dal collega Tonino Atella, incentrato sulle iniziative che avranno luogo a Venafro in occasione della Giornata mondiale della lotta alla droga: 

Sport degli scacchi e lotta alle dipendenze dalla droga sotto braccio a Venafro per debellare il triste fenomeno della droga attraverso una delle più suggestive pratiche sportive, appunto il gioco degli scacchi. E’ quanto avverrà nel prossimo mese di giugno col III° Torneo di Scacchi, organizzato dall’associazione molisana intercomunale “Auto aiuto e dintorni”, sodalizio che raggruppa genitori di diversi Comuni della regione che hanno conosciuto la piaga della droga in famiglia o tra parenti e che da anni sono impegnati a combattere il fenomeno denunciando e portando alla luce le tristi realtà senza nascondersi o avere remore di sorta. Capofila di tale associazione è la sig.ra Elisa Vettese, originaria di Pozzilli e residente a Venafro, che con “Scacco matto alla droga !”, denominazione dell’appuntamento sportivo/culturale del prossimo giugno a Venafro, intende sollecitare l’opinione pubblica molisana ad adoperarsi concretamente per dare scacco matto alla droga. “Siamo un gruppo di persone di diversi Comuni del Molise, come Venafro, Boiano, Isernia ect.-spiega la sig.ra Vettese- determinate ad impegnarci perché i giovani stiano lontani dalla droga, che distrugge la vita. In coincidenza con la Giornata Mondiale della Lotta alla Droga del prossimo 26 giugno promuoveremo un incontro scientifico/culturale sul tema, mentre la domenica successiva si terrà il III° Torneo di Scacchi di Venafro, appunto per dare scacco matto alla droga”. Il doppio appuntamento, ancora da definire nei dettagli, dovrebbe essere così articolato : giovedì 26 giugno convegno sulla lotta alla droga presso Castello Pandone, mentre la domenica successiva, 29 giugno, ci si sposterebbe nel Museo di S. Chiara, dove tra l’altro sono esposti gli storici Scacchi di Venafro (sec. IX d.C.) ossia i più antichi scacchi d’Europa (!), per il III° Torneo di Scacchi di Venafro. Al riguardo si ricorda che le prime due edizioni di tale appuntamento sportivo, tenutesi nel 2012 e 2013 con importanti presenze anche straniere (il primo anno vinse Loris Ortega, brasiliano naturalizzato e Campione Italiano 2010, e nel 2013 un affermato Gran Maestro ucraino), erano state ideate ed organizzate dal movimento “I Venafrani per Venafro” per festeggiare il definitivo rientro in città degli storici Scacchi di Venafro, 14 pezzi scacchistici di osso di animale adulto rinvenuti nel 1936 in loc. Chiaione nei pressi della Cattedrale e con tutta probabilità corredo funerario di un antico guerriero. Il movimento ha accettato di buon grado che ad organizzare il torneo schacchistico 2014 sia l’associazione “Auto aiuto e dintorni” nell’ambito della Giornata Mondiale della Lotta alla Droga perché si dia finalmente “Scacco Matto alla Droga” !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!