VENAFRO – Sicure o insicure le scuole della città? I genitori pretendono chiarezza

Alfonso Cantone e Alfredo Ricci, amministratori di Venafro
Blackberries Venafro

VENAFRO. Non si placa la polemica attorno alle vicenda, sollevata dall’ex assessore Alfonso Cantone, circa lo stato di sicurezza (o insicurezza) delle scuole di Venafro. All’interrogazione scritta prodotta dal consigliere di minoranza, finora non sarebbero giunte risposte esaustive da parte del Comune, in particolare dall’assessore al ramo, Alfonso Ricci.

Ne consegue la preoccupazione dei genitori, che pretendono chiarezza: “Vogliamo che venga resa pubblica la documentazione relativa ai certificati in possesso degli istituti della città. Insomma, vogliamo poter essere tranquilli la mattina quando mandiamo i nostri figli a lezione. Al momento sappiamo solo che un consigliere comunale di minoranza ha prodotto un’interrogazione scritta alla quale il vicesindaco ha risposto che le scuole sono sicure. Però, lo stesso consigliere ha controbattuto carte alla mano che mancherebbero alcuni certificati. Tanto è vero che un dirigente scolastico ha inviato una missiva al Comune per ricevere informazioni al riguardo”.

Una matassa che solo gli amministratori comunali possono dipanare, mettendo a disposizione dei dirigenti scolastici e dei genitori la documentazione comprovante l’idoneità degli edifici scolastici contro i quali il consigliere Cantone ha puntato l’indice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!