ISERNIA – Malmena e rapina una ragazza, ma i Carabinieri non lo arrestano

Blackberries Venafro

ISERNIA. Il giovane malvivente ha aggredito, malmenato e rapinato (le ha sottratto il portafogli) una ragazza. Il tutto in pieno centro urbano, all’interno della Villa Comunale di Isernia. Quando la ragazza ha accennato ad una reazione, minacciando di chiamare i Carabinieri, il disonesto le ha strappato di mano il telefono cellulare e lo ha scaraventato nel laghetto della Villa.

Alla fine i Carabinieri sono comunque intervenuti, ma, incredibilmente, non hanno arrestato il malvivente. Si sono limitati a “deferirlo” alla Procura della Repubblica. In pratica il delinquente è stato lasciato libero di circolare e di porre in essere eventuali “vendette” nei confronti della ragazza che si è “permessa” di denunciarlo, oltre che di scegliersi altre vittime da rapinare. Sempre più, purtroppo, lo Stato “tutela” la gente di malaffare e abbandona al proprio destino chi vive nella legalità.

Angelo Bucci

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: Content is protected !!