COLLI AL VOLTURNO/MONTERODUNI – I sindaci: “Riprendiamoci il Montepulciano”

Blackberries Venafro

COLLI AL VOLTURNO/MONTERODUNI. Nell’attuale momento di degrado sociale ed economico non è certamente il Molise a salvarsi. Negli ultimi anni sono andati in crisi il settore manifatturiero, quello agro alimentare e quello agricolo. Per fortuna non tutto è negativo e nel nostro Molise possiamo dire che il settore vitivinicolo ancora regge alla ondata di recessione grazie ai produttori che offrono al mercato, sempre più difficile, prodotti di grande qualità e pregio. Ma questa lotta fin quando reggerà?E’ ora, quindi, che le istituzioni affianchino i produttori per combattere ad armi pari  con le altre Regioni .Questo è il momento di riprendere la battaglia perduta qualche anno fa sul Montepulciano, denominazione che, dopo il ricorso vinto dalla Regione Abruzzo, non possiamo più proporre sulle etichette dei nostri vini. E pure il Montepulciano rappresenta la maggiore produzione di vino molisano e, storicamente, non ha nulla in meno di quella abruzzese. La perdita di tale denominazione ha prodotto, però, un calo delle vendite che a lungo andare potrebbe mettere in crisi l’intero settore. Ecco perché è ora che le Istituzioni tutte riprendano la battaglia per riottenere tale “marchio” .

Dichiarazioni del Sindaco di Monteroduni Custode Russo

“Appena mi è stata proposta, ho sposato subito la battaglia per riportare nel Molise la denominazione di Vino Montepulciano,  e questo per due motivi: il primo è la mia storia culturale e lavorativa che mi porta a condividere con gli agricoltori i loro grandi problemi accentuatisi in questo ultimo periodo che ha visto, in particolar modo nella nostra provincia, la perdita di centinaia di posti di lavoro; il secondo è che il territorio che rappresento, nella provincia di Isernia,  è da sempre uno dei territori maggiormente vocati nella produzione di vino ed in special modo nel vino da uve di Montepulciano . Allora ben venga la mobilitazione delle istituzioni, che noi sollecitiamo  affinché ripropongano questo problema  e ci dichiariamo pronti ad affiancare i produttori in ogni iniziativa anche per la salvaguardia dei posti di lavoro e delle iniziative che potrebbero, in questo campo, coinvolgere i giovani imprenditori”.

 Dichiarazioni del Sindaco di Colli a Volturno

“L’argomento  sul tavolo di lavoro non solo è affascinante in quanto il vino è legato alla vite ed alla vita, ma oggi lasciamo da parte il fascino del racconto e guardiamo alla realtà del mondo vitivinicolo molisano che va aiutato concretamente. E questa vicenda, del nome Montepulciano di cui non possiamo fregiarci sulle etichette delle nostre bottiglie, rappresenta,  anche per i non addetti ai lavori, un punto cruciale per non mandare in crisi un settore che ancora “tira”. Noi sindaci abbiamo il dovere di sollevare la questione e di riproporla in Regione affinché si tentino nuove strade che ci portino a riottenere questa denominazione. Ricordiamo anche che nella nostra provincia è sorta una realtà vitivinicola, la cantina Valerio, che sta diffondendo i nostri prodotti ed il nostro nome in tutta l’Italia e nel mondo. Non perdiamo queste realtà ed insieme alle altre istituzioni ed ai produttori della provincia di Campobasso, altrettanto validi, riprendiamo nuovamente questa battaglia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!