VENAFRO – Esche avvelenate per uccidere i cani, interviene la Polizia Municipale

Blackberries Venafro

VENAFRO. Sono intervenuti gli uomini della Polizia Municipale, in via Appiano, dove un cittadino ha rinvenuto alcune “esche” contenenti veleno per topi, probabilmente lanciate in mezzo all’erba da qualche scellerato nell’intento di compiere l’ennesima strage di cani. Grazie alla sensibilità dimostrata dal 34enne Luca Hasiack, il quale si è accorto di quelle bustine “sospette” mentre portava a passeggio i suoi cani, è stato così possibile scongiurare la morte di altre bestiole innocenti.

L’allarme non è del tutto cessato, però, dal momento che le esche rinvenute sono solamente quattro, ma tra l’erba alta potrebbero esserne state nascoste molte altre. Resta, quindi, l’invito ai proprietari di cani della zona a tenere i propri amici a 4 zampe lontani da via Appiano. La Polizia Municipale di Venafro, intanto, sta vagliando alcuni indizi che potrebbero condurre all’individuazione dello sconsiderato avvelenatore. Rischia una condanna penale e multe salate.

cubic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: Content is protected !!