VENAFRO – Curata dalla Poligrafica Terenzi la veste editoriale dell’opera “Cassino e i suoi monumenti”

Blackberries Venafro

VENAFRO. Opera della Poligrafica Terenzi l’elegante veste editoriale della pubblicazione “Cassino e i suoi monumenti”. I dettagli nel contributo inviatoci dal collega Tonino Atella:

Un’opera di spessore assoluto per il contenuto ed il messaggio di civiltà e progresso che trasmette, e per le firme che l’hanno resa possibile, ma anche per l’elegante veste editoriale della Poligrafica Terenzi Editrice di Venafro, cui l’aveva commissionato il Comune di Cassino nel settantennale della sua distruzione, avvenuta nel 1944 per un tragico errore ; con un devastante e terribile bombardamento alleato si pensava di indebolire la Linea Gustav e stanarne la resistenza nazista, che si riteneva asserragliata nella storica Abbazia Benedettina di Monte Cassino (praticamente rasa al suolo nella circostanza!), mentre invece le truppe naziste già stavano risalendo l’Italia sotto l’incalzare degli alleati che risalivano dal sud della Penisola. Parliamo di “Cassino e i Suoi Monumenti”, opera in cinque lingue (italiano, francese, inglese, spagnolo e tedesco) che si avvale degli alti patrocini del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, del Comune di Cassino, dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, e del F.A.I., il Fondo Ambiente Italiano. Autore ne è il prof. Tommaso Polidoro, cassinate 63enne, critico teatrale e regista Rai, docente in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino ed attualmente impegnato nel giornalismo e nella comunicazione. Le fotografie sono di Tommaso La Pera e Carlo Terenzi, mentre l’introduzione è del prof. Maurizio Giammusso. Hanno curato le traduzioni nelle diverse lingue i proff. Maria Flora Grossi per l’inglese e lo spagnolo, Marcella Di Camillo per il francese e Cinzia Tomasso per il tedesco. La stampa del volume è stata della Poligrafica Terenzi di Venafro, che ne è anche l’editore. Il testo, sicuramente d’ora innanzi presente nelle biblioteche pubbliche e private del Lazio Meridionale oltre che della stessa Cassino, apre con testimonianze ed approfondimenti su Cassino, la città dai sette nomi, per poi spaziare con ricerche, documenti ed eccellenti documentazione fotografiche su Il Teatro Romano di Cassino, che campeggia sull’importante copertina del volume, l’Anfiteatro, Il Sepolcro della Gens Ummidia, Le Terme Varroniane, la Rocca Julia ed il Museo Archeologico Nazionale. La chiusura con l’interessante  Appendice Fotografica, I Cimiteri di Guerra e le Opere della Fondazione Camusac, il Museo d’Arte Contemporanea di Cassino, corredati dalle foto di Carlo Terenzi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: Content is protected !!