VENAFRO – Parco dei Fiori ancora al buio, ennesima protesta dei residenti

Blackberries Venafro

VENAFRO. Nel contributo del collega Tonino Atella l’ennesima nota di protesta dei cittadini che risiedono al “Parco dei Fiori”, ancora alle prese con la carenza della pubblica illuminazione:

“ C’era una volta … Potrebbe essere raccontata come una fiaba la vicenda del Parco dei Fiori di Venafro se non presentasse motivi di forte preoccupazione che ,ignorati, si trascinano ormai da anni, avendo attraversato varie Amministrazioni comunali, quella dell’ex Cotugno Nicandro, quella Commissariale della d.ssa Ferri e quella in carica del Sindaco Sorbo, che ne ha riconosciuto la qualificazione giuridica di bene pubblico comunale, aprendo ad aspettative concrete le legittime aspirazioni dei residenti e di quanti si ostinano ancora a sognare una <Venafro cambiata>”. Così inizia l’ennesima nota spedita ai media da un residente del Parco in questione per tornare a ribadire l’attesa datatissima della popolazione del quartiere : la pubblica illuminazione su strade e piazze del Parco. Il prosieguo del testo : “In tempi di “grande bellezza”, i soliti benpensanti continuano a credere nella promessa (di stampo renziano …) di un cambiamento rivoluzionario nella mentalità e nel metodo che trasformi Palazzo Cimorelli ed i suoi attuali  ospiti in “operatori“ moderni e riformisti, dediti ad ogni possibile slancio innovatore, in linea con i trascorsi ( ahimé,dimenticati) di una città di “arte e di cultura”. Finora, non sembra essere stato così- commentano i soliti benpensanti – e gli impegni della stagione elettorale sembrano essere naufragati in uno stato di diffusa indifferenza. Indifferenza alle istanze, alle preoccupazioni , alle esigenze dei cittadini (pochi o tanti ), tutte affastellate in un anonimo contenitore di “ lagne “, destinate a restare in una burocratica, indolente, polverosa oscurità, senza futuro e ( è proprio il caso di dirlo ! ) senza luce. Intanto, l’area del Parco dei Fiori e le vie che l’attraversano restano ancora al buio, nonostante le richieste motivate da evidenti ragioni di sicurezza e di ordinata viabilità, tuttora affidate ad abitudini di precauzione ed attenzioni personali. E’ tempo che qualcuno ( LL.PP e Polizia Municipale ) se ne occupi, rifuggendo dalle solite formule di rinvio e di annuncio ( …vedremo, faremo, provvederemo…) troppo frequenti nella gestione della cosa pubblica”. Le conclusioni della nota : “Il Parco dei Fiori non può più restare in condizioni di “oscuramento” e di evidenti pericolosità. E’ bene che i responsabili degli uffici interessati, si affrettino ad occuparsene in ossequio alle giuste rivendicazioni dei cittadini-contribuenti e in rapporto ai doveri pubblici della loro posizione di responsabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!