CAMPOBASSO – Partito socialista: “La politica è donna, non è aspetto fisico”

Blackberries Venafro

CAMPOBASSO. Il partito socialista italiano e in particolare la sezione di Campobasso tiene molto al ruolo della donna in politica. Lo ha già sottolineato durante la presentazione del forum delle donne nato in occasione delle elezioni comunali del capoluogo di regione.

Tutti noi ci siamo trovati davanti a un articolo di un noto quotidiano on line che parlava di una consigliera comunale in toni abbastanza riduttivi delle donne in politica. Esaltandone la bellezza e l’aspetto fisico molto gradevole e riducendo a una sola riga la notizia che, Maria Laura Cancellario, è passata al polo civico.

Vero è che la consigliera ha allegato una bellissima foto al comunicato stampa che ha inviato. Ma non per questo merita di essere giudicata solo per l’immagine. E non per questo le va ridotto lo spazio di parola politico. Ne siamo convinti perché, lo ribadiamo, la donna non deve essere giudicata per la propria immagine ma per le proprie capacità e per i propri gesti politici. Ed è forse quello che la consigliera comunale voleva fare.

Al di la della probabile ironia sulla fotografia (che ci potrebbe stare) crediamo che l’esponente politica del terzo polo non volesse mettere in mostra l’aspetto fisico. Non è colpa sua essere nata bella, come non sarebbe stata altrettanto colpa sua nascere brutta. Non è questo che sarebbe stato giudicato in un consigliere di sesso maschile, anche se avesse allegato una fotografia che lo ritraeva bellissimo.

Delle donne politiche e non – ha dichiarato il segretario cittadino Fabio D’Ilio – apprezziamo la bellezza interiore. Ne abbiamo tante che hanno entrambe le qualità ma a loro chiediamo di farsi notare per quello che sapranno regalare per migliorare la comunità di Campobasso. E per loro chiediamo ascolto e non che ci si soffermi sulla loro pettinatura o sul colore dei loro occhi”.

Alla dichiarazione si aggiunge quella della coordinatrice delle donne socialiste campobassane Viviana Pizzi.

Belle o brutte siamo donne con un cervello e con una propria intelligenza – ha evidenziato – e pensiamo che lo siano anche le colleghe degli altri partiti politici. Ma sappiamo bene che oggi è toccato a Maria Laura Cancellario ma domani potrà toccare a una di noi essere giudicata esclusivamente per l’aspetto fisico. Noi a questa mattanza del corpo femminile diciamo no. Vogliamo che si ascolti soprattutto la nostra voce. E quello che saprà dire su tutti i temi importanti che riguardano la città di Campobasso. Rivendichiamo anche il diritto di poter inviare alla stampa una nostra qualsiasi fotografia, senza pensare che ci si giudichi per l’immagine. Bella o brutta che sia”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!