SANTA CROCE – Quarantana, torna in auge la tradizione della bambola quaresimale

Blackberries Venafro
Blackberries Venafro

SANTA CROCE DI MAGLIANO. “Una bottiglia di plastica, filo di ferro, carta, ritagli di stoffa, filo di cotone, lana, due spiedi di legno, una patata e sette penne è ciò che ha portato con sé la signora Nunzia il primo aprile scorso quand’è venuta a scuola. Poi con la maestria delle sue mani sapienti di nonna, assemblando quel materiale povero, ha dato forma, come per magia, sotto i nostri occhi increduli di bambini, alla pupattola detta Quarantana”.
Per iniziativa di Angela Cicora e Giovanni Mucci, con la collaborazione dell’Istituto Omnicomprensivo “Raffaele Capriglione” e delle maestre della scuola primaria, si è svolto a Santa Croce di Magliano il primo laboratorio di costruzione della Quarantana. Reliquia della civiltà rurale, la tradizione delle bambole-quaresima è ancora presente, con caratteristiche diverse a seconda dei luoghi, in molti comuni del Sud Italia. Il rito doveva essere diffuso anche in Molise ma, attualmente, Santa Croce di Magliano risulta essere l’unico comune molisano in cui è possibile avvistare le “Quarantane”. Infatti qui molte persone costruiscono ed espongono durante il periodo della Quaresima, all’esterno delle abitazioni, un fantoccio dall’aspetto di donna vestita a lutto che reca i simboli della penitenza quaresimale. Elementi imprescindibili sono una patata e sette penne, quante sono le domeniche del periodo che va dalle Ceneri al giorno di Pasqua. Ogni penna viene estratta in concomitanza del trascorrere di una domenica.
Mossi dall’interesse per questa tradizione e dal riscontro della sua vivacità nel loro comune di origine i due giovani santacrocesi hanno pensato e realizzato, con la preziosa collaborazione della Pro-Loco “Quattro Torri” e del Comune di Santa Croce di Magliano, il primo progetto di ricerca socio-culturale interamente dedicato alla rivalutazione della bambola-quaresima locale: “Tra nuvole e balconi, il rito della Quarantana”. Le quarantane dei bambini della IV B e quelle di chi vorrà prestare la propria per pochi giorni, insieme a informazioni, testimonianze artistiche e curiosità legate alla “moglie di Carnevale” saranno esposti nella mostra a conclusione della prima edizione del progetto: la pupattola santacrocese verrà così celebrata in un evento aggregativo della comunità. La Quarantana vi aspetta il giorno 19 aprile alle ore 18:00 e il 20, 25, 26, 27 aprile 2014 dalle ore 18:00 alle ore 22:00 nelle sale del museo Sacrocam in via Bicchierino a Santa Croce di Magliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

ARCHIVIO »

aprile: 2014
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Pubblicità »

error: Content is protected !!