ISERNIA – Olimpiadi della lingua italiana, secondo lo studente del Majorana Alessandro Iacovetta

Blackberries Venafro

ISERNIA. Organizzate dal MIUR e dall’Accademia Italiana della Crusca, si è tenuta a Firenze la IV edizione delle Olimpiadi della Lingua Italiana, cui hanno preso parte 66 finalisti (per triennio e biennio) in rappresentanza di una selezione regionale avvenuta in 665 Istituti italiani e 31 scuole estere. Sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica e nelle prestigiose cornici dell’Accademia della Crusca e del Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio a Firenze, tra le prolusioni dei massimi docenti di Letteratura Italiana contemporanea [R. Luperini (N. Machiavelli), M. L. Biagi (G. Galilei), V. Coletti (M. Luzi)] e la eccellente Giuria composta da G. Ferroni, G. L. Beccaria, S. Seianni, F. Sabatini e dal vincitore di Campiello Giovani 2014, si è tenuta la finale di quest’anno, che ha visto la partecipazione di Alessandro Iacovetta, studente al quarto anno del Liceo Scientifico “E. Majorana” di Isernia, classificatosi tra i primi dieci in Italia nella fase delle selezioni regionali. La prova ha testato a fondo le conoscenze morfosintattche della lingua italiana e riguardato anche la produzione di testi scritti in varia tipologia, al termine della quale lo studente isernino è risultato secondo in assoluto nella graduatoria nazionale. Un riconoscimento dunque di enorme prestigio per il Liceo isernino (che già si distingue a livello nazionale per i numerosi premi che ii propri studenti conseguono in ambito scientifico) e per il Molise, che per la prima volta raggiunge questo ambito risultato. In premio lo studente parteciperà ad uno stage formativo all’estero (Casablanca, Marocco).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!