VENAFRO – Bretella, Consorzio di Bonifica spaccato, Carmine Falciglia è contrario

Blackberries Venafro

VENAFRO. Ha suscitato perplessità il recente e clamoroso “dietro front” di Vittorio Nola, presidente del Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro. Da sempre contrario alla costruzione della ormai famigerata “bretella”, l’amministratore ha improvvisamente cambiato opinione. Ma in seno allo stesso Consorzio non tutti hanno apprezzato tale scelta. Ben lo si evince dai contenuti del contributo che ha inteso inviarci il collega Tonino Atella: 

Dualismo in atto nel Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro ? Non ce la sentiamo di assicurarlo al 100%, ma parrebbe proprio di si sentiti e letti i pareri dall’interno dell’ente di bonifica sulla questione bretella. La nuova opera viaria, ricordiamo, è da realizzarsi appena sbucati da ovest in Molise dalla galleria Nunziata Lunga per raccordare il flusso su gomma proveniente da Lazio e Campania con la Variante Sud di Venafro, evitando a tir, auto, moto e furgoni di entrare a Venafro. Tale bretella é tornata di moda e in auge dopo il semi accantonamento dell’autostrada San Vittore del Lazio/Termoli alla luce dei suoi altissimi costi. Su tale bretella però, e veniamo al possibile dualismo all’interno del Consorzio di Bonifica di Venafro, continuano ad emergere pareri che “fanno a pugni” tra di loro ! L’ultimo in ordine di tempo è quello di Carmine Falciglia, Presidente della Coldiretti di Venafro nonché v. Presidente del Direttivo dell’Ente di Bonifica della Piana di Venafro, deputazione appena espressasi a favore della bretella fermo restando precise garanzie. Adesso però Carmine Falciglia, che come detto compone la stessa deputazione, ha dato ai media la propria posizione in qualità di  Presidente Coldiretti cittadina totalmente sfavorevole alla bretella per non stravolgere ambiente, economia e colture agricole del Venafrano, che a detta dello stesso Falciglia resterebbero enormemente penalizzate dalla nuova strada, la quale -è sempre Falciglia ad asserirlo secondo Coldiretti- rappresenterebbe anche un grosso rischio per la natura dell’estremo Molise occidentale e la conservazione e tutela territorio ! Però, e veniamo al punto incomprensibile o al presunto dualismo in atto in seno al Consorzio di Bonifica della Piana, il citato Falciglia settimane prima non aveva votato favorevolmente alla bretella nella veste di V. Presidente dell’ente di bonifica ? Che è successo a distanza di così poco tempo ? Un ripensamento del nostro a seguito di approfondimenti e sopraggiunte convinzioni personali, certamente da rispettare, nella veste di Presidente Coldiretti ? O siamo ad un dualismo di fatto nell’ambito del Consorzio di Bonifica in materia di bretella ? Sarebbe tanto utile leggere di posizioni ufficiali al riguardo, anche per capire una volta per tutte sia la vera e completa posizione dell’ente di bonifica sulla bretella e sia decifrare il momento amministrativo del Consorzio stesso. Ricordiamo infatti che c’è appena stato il recente deliberato ( 11 voti favorevoli, compreso quello di Falciglia, e 4 astenuti) del consiglio di amministrazione relativamente alla sfiducia ad personam, che comporterebbe la decadenza immediata del solo amministratore sfiduciato e non dell’intero consiglio, evitando così decadenza in toto dell’assemblea eletta e costose elezioni anticipate, con conseguente paralisi dell’ente. Aspettiamo di capire …

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!