VENAFRO – “Per non dimenticare”, il Trofeo va allo Scientifico. Bene anche le ragazze del Classico

Blackberries Venafro

VENAFRO. “Ricordate ragazzi: ogni vostro desiderio non può essere un diritto. Ognuno di voi è unico, irripetibile, siete per l’eternità”, così don Salvatore Rinaldi nella santa messa presso la chiesa don Orione, nel memorial “Per non dimenticare” organizzato dagli studenti e dalle studentesse dell’Istituto Statale “Antonio Giordano”. Un evento molto sentito dalla comunità venafrana, che si ripete da undici anni. Alla funzione liturgica, presenti genitori, parenti, amici di studenti, docenti, personale Ata scomparsi prematuramente. In chiesa, in religioso silenzio i giovani hanno ascoltato le parole di don Salvatore che ha sicuramente toccato i cuori di tutti in presenti, dando spunti di vita e riflessioni profonde in vista della Santa Pasqua oramai alle porte. Dopo la messa, il corteo si è spostato presso lo stadio “Marchese del Prete” e il Palazzetto dello Sport, con il prezioso supporto degli uomini della Protezione Civile che hanno garantito la sicurezza negli spostamenti a studenti e docenti del “Giordano”.  Allo stadio si sono affrontati gli studenti dei quattro indirizzi dell’istituto in partite molto tirate e ricche di emozioni. Nella finalissima successo degli studenti del liceo scientifico che hanno piegato, in finale i “cugini” della sezione commerciale, arresosi solo nel finale e castigati dalla prodezza di Taffuri su calcio di punizione. Bellissima anche la semifinale tra il classico e lo scientifico (3 a 0 con i gol di C. Zullo, autogol, Taffuri e Integlia) e ancora più bella e tirata la semifinale tra il geometra e il Commerciale, con i ragionieri che hanno avuto la meglio dei geometri grazie alle prodezze di Di Leonardo e Iannetta. E passiamo al palazzetto dello sport, dove hanno trionfato le ragazze del liceo classico che sono riuscite a vincere entrambi i trofei messi in palio dal comune di Venafro per il torneo di basket e calcio a 5. Entusiasmo alle stelle tra i presenti. Una bella giornata di sport ma anche di vita per i giovani venafrani. A premiare le scolaresche il presidente della sezione Arbitri di Isernia Domenico De Falco, il figlio del segretario scomparso nei giorni scorsi, Goffredo Taccone, la delegata allo sport dell’Amministrazione comunale Jessica Iannacone.

Le ragazze del classico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubbilicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: Content is protected !!