ISERNIA – Aggredisce a martellate un 30enne, denunciato un 65enne del luogo

Blackberries Venafro

ISERNIA. Nell’ambito di una vasta operazione denominata  “Pasqua Sicura” predisposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Isernia,  per garantire sicurezza e tranquillità ai cittadini e ai vacanzieri nel territorio della Provincia Pentra, sette persone sono  state denunciate in stato di libertà per reati che vanno dalle minacce al danneggiamento, dal porto abusivo di armi all’inosservanza ai provvedimenti emessi dall’Autorità Giudiziaria,  dalla guida in stato di ebbrezza ad altri reati in genere. Ad agire i militari delle Stazioni e dei Nuclei Operativi e Radiomobile delle Compagnie dipendenti in collaborazione con il Nucleo Investigativo. A  Isernia,  un 65enne del posto, per futili motivi, armatosi di un martello, ha minacciato un 30enne del luogo e ha poi danneggiato la porta di ingresso di un esercizio pubblico in cui si era rifugiato il 30enne. L’arma è stata sottoposta a sequestro. Sempre ad Isernia,  un 31enne del posto, si è reso responsabile di violazione alle prescrizioni della misura di prevenzione cui è attualmente sottoposto per reati in materia di stupefacenti e furto,  mentre,  un 42enne sempre del luogo, si è reso responsabile del reato di rifiuto di fornire indicazioni sulle proprie generalità, nel corso di un controllo di polizia. Ancora ad Isernia, un 35enne ed una 30enne,  entrambi titolari di un esercizio commerciale,  sono stati denunciati per disturbo alla quiete pubblica.  La coppia, abusando di strumenti sonori e non impedendo continui schiamazzi notturni, causava continuo disturbo nelle ore notturne alle altre persone residenti. Un 40enne di Isernia è stato inoltre denunciato per danneggiamento aggravato, avendo per futili motivi distrutto una piccola struttura in cemento di proprietà demaniale. Infine un 36enne di Alife nel Casertano,  è stato sorpreso alla guida della propria autovettura completamente ubriaco. L’accertamento eseguito con l’apparato etilometro in dotazione alle unità di pronto intervento dell’Arma, ha stabilito che il tasso alcolemico superava  di ben due volte quello previsto dall’attuale normativa e pertanto nei suoi confronti è scattata inevitabilmente la denuncia per guida in stato di ebbrezza alcolica, il ritiro della patente di guida e il sequestro del veicolo. Nel corso delle operazioni sono stati anche eseguiti accertamenti su 90 veicoli in transito e identificate 120 persone tra conducenti e passeggeri. Rilevate anche numerose infrazioni al codice della strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!