VENAFRO – La Pasquetta del giorno dopo tra gli oliveti del “Campaglione”

Blackberries Venafro

VENAFRO. Si ripeterà domani la tradizione della “Pasquetta del giorno dopo”, un “rito” tutto venafrano che ogni anno coinvolge centinaia di giovani e meno giovani. Ce ne riferisce il collega Tonino Atella:

Si avvicina una tipicità tutta venafrana : la Pasquetta del martedì in albis tra i secolari oliveti del Campaglione, alla periferia ovest della città. Un giorno in più di allegria, svago e divertimento a conclusione del periodo festivo pasquale a significare per i venafrani rispettosi della migliore tradizione il piacere di ritrovarsi tra amici e conoscenti, immersi nel verde naturale del proprio territorio per la più classica delle gite fuori porta e col piacere di trascorrere una intera giornata all’ombra dei secolari olivi. Nella circostanza si gusteranno i piatti della più tipica cucina del periodo come la frittata di Pasqua, la pizza con le bietole (in dialetto ” i’ canesciun’ “), lo spezzatino (l’agnello con l’uovo), l’insalata della terra venafrana o un bel piatto di spaghetti aglio ed olio, portando da casa tutto l’occorrente per far bollire l’acqua con la pasta e lasciar soffriggere aglio ed olio con cui insaporire gli spaghetti. Ovviamente pasteggiando col frizzante rosso locale, senza esagerare per evitare problemi di sorta, o bevendo una bibita preferita ! Il tutto, sdraiati sui tappeti verdi naturali del Campaglione, mentre gli olivi secolari proteggeranno dal sole, ritemprando fisico e spirito. Quali “contorni” della Pasquetta venafrana del martedì in albis, passeggiate tra gli oliveti alla ricerca dei saporitissimi asparagi, musica, canti, balli, divertimento a josa o per i più sedentari lunghi riposi “cullati” da olivi e verde della zona. Tutto questo dal primo mattino e sino all’imbrunire, senza soluzione di continuità. I protagonisti attuali della tradizionale Pasquetta venafrana del martedì in albis ? Un tempo intere famiglie, dagli anziani ai più piccoli, per la classica gita fuori porta di donne, figli, artigiani, commercianti, operai, contadini e pensionati ; oggi sono soprattutto  ragazzi e giovani d’ambo i sessi a praticarla, affollando per l’intera giornata di martedì prossimo il Campaglione per stare piacevolmente assieme gustando a pieni polmoni l’accogliente ambiente olivetato nel pieno rispetto della tradizione, che parla di socializzazione, natura e degustazioni tipiche. Ed allora buona Pasquetta ai giovani di Venafro, con un unico invito : rispettate l’ambiente, spegnete scooter e motorini parcheggiandoli sul piazzale della Cattedrale e lasciate pulito il Campaglione senza dimenticare di raccogliere plastica, lattine e rifiuti vari dopo la bella e piacevole giornata di festa ed allegria generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!