VENAFRO – Ospedale, incontro tra Antonio Sorbo, Vincenzo Cotugno e Giovanni Vaccone

Blackberries Venafro

VENAFRO. All’appello precedentemente lanciato dall’amministrazione comunale di Venafro, ha risposto il consigliere regionale Vincenzo Cotugno. L’esponente di “Rialzati Molise”, infatti, ha chiesto ed ottenuto di incontrare il sindaco Antonio Sorbo ed il presidente del Comitato “Santissimo Rosario” Giovanni Vaccone.

“Abbiamo sollecitato -sono parole del primo cittadino di Venafro- tutti gli esponenti del Consiglio regionale, con particolare riferimento a quanti sono stati eletti nel venafrano, ad intervenire in tutela del nostro ospedale. Al nostro appello ha risposto Vincenzo Cotugno, al quale abbiamo rappresentato la necessità di tutelare la sanità pubblica. Ne è nato un confronto che riteniamo sia il caso di approfondire nel prossimo futuro”.

Non altrettanto concilianti sono apparse, invece, le conclusioni di Giovanni Vaccone. Il presidente del Comitato pro “Santissimo Rosario”, infatti, ha ribadito che “non indietreggeremo di un palmo. Senza pronto soccorso e senza rianimazione il nostro nosocomio non è più degno di essere chiamato ospedale. Pertanto abbiamo già concordato un nuovo incontro per il prossimo sei maggio, del quale chiediamo sia partecipe anche l’assessore Massimiliano Scarabeo”.

Nei giorni scorsi, inoltre, il sindaco Sorbo ed i vertici del Comitato hanno inviato una missiva ai quattro esponenti “romani” del Molise: Danilo Leva, Roberto Ruta, Ulisse Di Giacomo e Laura Venittelli. Oggetto della lettera sempre la necessità di intraprendere azioni condivise in tutela dell’ospedale di Venafro e della sanità pubblica in generale. Finora ha risposto solo la Venittelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!