VENAFRO – Studenti “appiedati”, protestano i genitori: “Intervenga il Comune”

Blackberries Venafro

VENAFRO. La segnalazione ci giunge da un gruppo di genitori alle prese con il problema, di non facile soluzione, dei figli che hanno difficoltà a raggiungere l’istituto “Leopoldo Pilla”. “I nostri ragazzi -evidenziano i genitori in questione- frequentano le Primarie, quindi non sono del tutto autonomi e non è certo il caso di lasciare che si avventurino da soli nel traffico cittadino. Dal Comune ci dissero che non potevano usufruire del servizio scuolabus, in quanto distanti meno di 500 metri dalla sede scolastica di riferimento. Per tale ragione ci eravamo organizzati in proprio, noleggiando un pulmino con relativo autista. Qualcuno, però, ha inteso presentare ricorso contro la nostra iniziativa. Ci siamo così ritrovati al punto di partenza, con il disagio di dover ogni giorno andare a riprendere i nostri figli a scuola, sacrificando il lavoro. Una situazione che non può durare a lungo, pena inevitabili ripercussioni professionali. Chiediamo, pertanto -questo l’appello dei genitori- che l’amministrazione comunale si faccia carico di questo nostro problema e lo risolva in tempi rapidi”.

Angelo Bucci

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

PUBBLICITà »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!