ISERNIA – Controlli a tappeto dell’Arma, raffica di denunce. Sequestrato un fucile

La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud

ISERNIA. Ancora Carabinieri in azione nel territorio della provincia per prevenire reati di maggior allarme sociale. Il Comando Provinciale di Isernia ha predisposto una serie di controlli che hanno portato alla denuncia di sette persone per reati che vanno dalla detenzione illegale di armi al danneggiamento aggravato, dal disturbo alla quiete pubblica alla inosservanza di provvedimenti emessi dall’Autorità Giudiziaria, fino alla guida in stato di ebbrezza. Ad agire i militari delle Stazioni e dei Nuclei Operativi e Radiomobile delle Compagnie dipendenti.

Ad Isernia, nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato recuperato un fucile calibro 12, privo della matricola, con relative munizioni. Il possessore, un 63enne del luogo, è stato denunciato per detenzione illegale di armi, mentre il fucile è stato sottoposto a sequestro. Indagini sono in corso per accertare la provenienza dell’arma. Sempre ad Isernia, un 41enne originario del napoletano, si è reso responsabile di un danneggiamento aggravato, per futili motivi ha sfasciato la vetrina di un negozio ubicato nella periferia cittadina. Altre tre persone, un 35enne e una 30enne di Isernia, e un 60enne di Venafro, titolari di esercizi pubblici, sono stati denunciati per disturbo alla quiete pubblica. I tre, abusando di strumenti sonori e non impedendo continui schiamazzi notturni, causavano continuo disturbo nelle ore notturne alle altre persone residenti.

A Monteroduni, un 40enne del posto, è stato denunciato per non aver ottemperato ad un provvedimento emesso nei suoi confronti dal Tribunale di Isernia. Infine, ancora ad Isernia, un 30enne di Gallo Matese, è stato sorpreso alla guida della propria autovettura completamente ubriaco. L’accertamento eseguito con l’apparato etilometro in dotazione alle unità di pronto intervento dell’Arma, ha stabilito che il tasso alcolemico superava quello previsto dall’attuale normativa e pertanto nei suoi confronti è scattata inevitabilmente la denuncia per guida in stato di ebbrezza, il ritiro della patente di guida e il sequestro del veicolo. Nel corso delle operazioni sono stati anche eseguiti accertamenti su 90 veicoli in transito e identificate 120 persone tra conducenti e passeggeri. Rilevate anche numerose infrazioni al codice della strada.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Bar il Centrale Venafro
Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
error: