VENAFRO – Prima notte all’addiaccio per Vaccone, in sciopero della fame e della sete

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud

VENAFRO. Prima notte all’addiaccio per Giovanni Vaccone. Rimasto temporaneamente solo (il sindaco Antonio Sorbo è dovuto recarsi fuori paese per impegni importanti), il presidente del comitato “Santissimo Rosario” in questo suo primo giorno da “incatenato” ha ricevuto il conforto di amici e cittadini, ma dei rappresentanti delle istituzioni non si è fatto avanti nessuno.

Mentre qualcuno gli ha montato una piccola tende proprio davanti ai cancelli dell’ospedale, altri già temono per la sua salute. Vaccone, infatti, ha iniziato lo sciopero della fame e della sete. Il tenace presidente del comitato che da anni si batte per la tutela dell’ospedale di Venafro si dice pronto a portare avanti ad oltranza la sua protesta, costi quel che costi. Servirà la sua determinazione a svegliare le coscienze assopite dei venafrani e quella sporche di taluni politici?

cubic

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Esco Fiat Lux Scarabeo
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
error: