SGARBI – Il critico d’arte resta estasiato dai gioielli architettonici di Guardialfiera

Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

SGARBI. Lo studioso molisano Vincenzo Di Sabato ha dedicato al noto critico dell’arte e personaggio televisivo uno scritto incentrato proprio sui contenuti della recente visita di Vittorio Sgarbi a Guardialfiera:

Giunge l ‘altro ieri all’alba, sonnacchioso, Vittorio Sgarbi a Guardialfiera. E giunge con lui, la sua assistente ed Ippolito, l’addetto stampa. A quell ‘ora non trovano posto in hotel a Termoli e proseguono per “Terre del Sacramento”, mini albergo, su per la stradina del bosco: un nido di pace fra lo strepitìo verdeggiante di rondini e la vista sull’azzurro intenso del lago. Sa poroso rapido pranzo, e giù, fra le vie ariose del paése. Non sfuggono all ‘ “istrione” lungo il Corso, la bellezza, e la varietà copiosa dei porta!i in pietra,; E lascia scivolare lo sguardo sui semiarchi, le chiavi di voltei, i piedritti, i capiteili. Sull ‘architettura di un passato e di una civiltà incancellata, legata alla pietra.

Valica il portone del settecentesco e possente Palazzo Loreto, sede del Centro Studi e, abitazione negli anni ’50/60, dell’adolescente poi giovane Vittorio Feltri, amico suo e nostro. Si specchia dentro la lucentezza degli scaloni, levigati dai passi e dagli anni. Compie un rapido giro fra le stanze, con lo sguardo – ali ‘ultimo piano – .sempre in alto, attratto dalla bruna capriata, foggiata di dura quercia. Ma si turba per le tinteggiature ed i colori forti, impropri alla maestà dell ‘edificio. Gayeggianti intonazioni cromatiche anche al Palazzo Comunale, gaiamente disparse, fra plastica e alluminio, perfino nella sacralità del borgo antico. “Un paese Ilo, però – afferma ‘” Sgarbi – salvato dalIa furia distruttrice che ha sconvolto certe cittadine qui attorno.

A Guardia sopravvive, insomma, una relativa integrità”. All’ingresso di Vico San Carlo, egli è sorpreso dalla maestosità di un arco gotico murato e dalla piattabanda: unica per imponenza in quel genere di costruzione. Ansante ed incuriosito, viene esortato ad adocchiare ali ‘interno della Galleria d’Arte “s. Carlo”, la riproduzione in scala della Basilica e del Colonnato di Piazza San Pietro e, quella più recente, del CQlosseo. E’ ~l frutto amatoriale d’un folle del nostro paese ma residente a Marigliano, di Orazio Sodano che, attraverso un paziente magistero tecnico ed estetico, tende a realizzare ulteriori ceselli da porre a corredo della Galleria. Vittorio Sgarbi è in Cattedrale, accolto da don Nicolino. Gode, puntando lo sguardo sui solidi lastroni litici, rettangolari del pavimento; sui reperti esposti nel piccolo angolo del museo, sul catino dell’acquasantiera ricamato col racconto . scolpito della prima pagina della Genesi. Ammira colonne, absidi ed il ciclopico monoblocco del Fonte Battesimale, commissionato dal Vescovo Cardillo nel 1535. Rimira l’impianto liturgico nel presbiterio, e le varietà proteiforme della stessa pietra, quella pietra noce, quell’ occhio di tigre di Guardialfiera che, in tutte le sue venature, risulta lì, buciardata, scalpellata, levigata. Poi discende nella cripta, rimira le tozze colonne dal fusto asimmetrico, le voltine di schegge a crociera, i capitelli con coralline a foglie, schematizzate negli angoli.

Infine, ali ‘esterno del tempio, sbalordisce per quella lavagna di alti e bassorilievi, degli archetti pensili, delle monofore tribolanti, del gigantesco rosone, guarnito di colonnine a spirale, dell ‘urna polifonica, insomma di messaggi e di civiltà che avvincono ed offrono la tonalità, il canto e l ‘incanto del divino. E ci congediamo. Ma con l ‘ appuntamento d’un ritorno imminente, in estate per la presentazione, qui, del suo ultimo libro: “Il tesoro d’Italia – la lunga avventura dell ‘ arte “.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail
NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

NOTIFICA PER PUBBLICI PROCLAMI in ottemperanza alle ordinanze del TAR Molise nn. 162/2020 e 88/2021, rese nel giudizio N.R.G. 186/2020

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: