VENAFRO – Terminati, tra luci ed ombre, i festeggiamenti in onore di San Nicandro

faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro

VENAFRO. A poche ore dalla conclusione dei festeggiamenti in onore dei patroni della città, i santi martiri Nicandro, Marciano e Daria, il nostro collega Tonino Atella traccia un primo bilancio sulle manifestazioni svolte e sulla festa nella sua interezza:

Passata la festa, quella patronale, è tempo di commenti e consuntivi. Luci ed ombre cioè, com’é naturale che avvenga trattandosi del massimo appuntamento popolare dell’anno. Ed allora partiamo con le luci, le positività : senz’altro i 3mila spettatori al concerto di Dodi Battaglia in Piazza D’Acquisto, un’affluenza come non accadeva da anni e il dato va a tutto merito di chi ha voluto e portato a Venafro l’ex dei Pooh. Uno spettacolo di musica, d’arte e di colori che la gente ha gradito tantissimo accompagnando con applausi scroscianti i 90’ e passa del concerto, decisamente bello ! Un “ni” va poi espresso per l’altro concerto, quello di musica napoletana, la sera precedente in piazza Cimorelli col team “Acquerello Napoletano”. Bravissimi i protagonisti, assai graditi i pezzi proposti, ma peccato per quel temporale d’acqua che ha costretto ad interrompere sul più bello il concerto, costringendo il pochissimo pubblico presente (date le avverse condizioni atmosferiche) a vedersela con scrosci e temporale decisamente intensi. Il gruppo tornerà a Venafro, garantisce oggi il presidente della Pro Loco, Cardarelli, che organizzerà anche la prossima Festa del Carmine del 15 e 16 luglio, per tale ricorrenza data la sua bravura ed il gradimento da parte della gente. Luci anche sull’ottimo Gran Concerto Bandistico Città di Ailano per le perfette esecuzioni dell’Inno e per l’ottimo matinée musicale del 18 in piazza Cimorelli. Veniamo alle ombre : innanzitutto il disordine, la confusione che hanno caratterizzato ancora una volta la processione conclusiva del 18. Si dirà, “Tanta gente, è ovvio che accada !”. Non concordiamo. Innanzitutto non c’era affatto chi mettesse ordine e regolasse fila e quant’altro, e poi la massa dei fedeli precedeva confusamente le statue, alle cui spalle c’erano solo poche decine di persone. Altre osservazioni al riguardo da parte dei partecipanti : “Altri anni preti e monaci invitavano a pregare nel corso della processione ; quest’anno non è avvenuto affatto, lasciando noi fedeli ad arrangiarci”. Seconda e nient’affatto minima ombra : il Palazzo di Città completamente al buio il 18 sera mentre transitavano Reliquie e Simulacri dei Santi Martiri di Venafro ! I venafrani l’hanno notato eccome : “Perché non accendere le luci della Casa Municipale come avveniva in passato ? Troppa spesa ? E tutti i privati che invece l’hanno fatto per accogliere degnamente il passaggio della processione ? Sono solo “stupidi spendaccioni”, o professano tutt’altre idee ed hanno diversa sensibilità rispetto ai responsabili dell’amministrazione comunale ? No, non è affatto piaciuto quel Palazzo Comunale al buio ! Una scelta decisamente sbagliata !”. Chiudiamo col ricavato dell’ “ ammessa”, l’asta per aggiudicarsi l’onere di portare in spalla statue e reliquie nel corso della processione del 18 notte. In totale circa 6mila euro hanno pagato i portatori per tale incombenza, così ripartiti : 3.500 euro per la Statua di San Nicandro, 1.900 euro per la Testa del Santo Patrono e 1.000 euro per le Reliquie di Santa Daria (ricordiamo che non ci sono reliquie o simulacri di San Marciano da portare in processione). Ed allora ? Consuntivo finale ? Più luci certamente, anche se spiace per quel buio della Casa Comunale, che francamente i venafrani non si aspettavano !

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: