ARTE E CULTURA – L’Accademia Musicale Chigiana presenta “Settimana Musicale Senese”

vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

ARTE E CULTURA. Avrà per titolo “Specchi” l’edizione n. 71 della Settimana Musicale Senese dell’Accademia Musicale Chigiana in programma dal 10 al 17 luglio nella città toscana. Ideata dal direttore artistico Aldo Bennici, la Settimana si presenta ricca di rarità e novità, in un ideale gioco di specchi e di rimandi in cui i più antichi repertori di musica e danza popolare del nostro paese e non solo, si confrontano con la musica dei tanti compositori – di oggi e di ieri – che ad essa si sono ispirati. Ne saranno interpreti voci femminili straordinarie, artisti, musicisti, ensemble di fama internazionale.  E’ la mia prima volta che presento la Settimana Musicale Senese in veste di presidente della Fondazione Accademia Musicale Chigiana e purtroppo per me anche ultima – ha dichiarato in conferenza stampa questa mattina Antonella Mansi -, poiché il mio mandato scadrà a giugno. Lascio con rammarico una grande istituzione, ma ho la certezza di avere impostato insieme al maestro Bennici e a tutto il consiglio di amministrazione un futuro al quale si può guardare con spiccato ottimismo. Invito tutti a partecipare al Festival e a visitare il palazzo della Chigiana, uno scrigno di arte e cultura musicale insieme”. “Ringrazio il presidente Antonella Mansi per avermi dato la totale libertà creativa e artistica che mi ha permesso di coniugare in questa stagione le passioni musicali del conte Chigi Saracini, fondatore dell’Accademia Musicale Chigiana, con le mie – ha proseguito Aldo Bennici -. Mi sono molto divertito a costruire questo festival che unisce musica popolare e musica colta. Il titolo ‘Specchi’ deriva proprio da questa duplice prospettiva della stessa realtà”. Importante anteprima della 71a Settimana Musicale Senese, sarà il concerto che l’Accademia Musicale Chigiana offrirà al nuovo Parlamento Europeo, in concomitanza anche dell’avvio del semestre italiano, martedì 8 luglio a Bruxelles nel Palazzo intitolato ad Altiero Spinelli, con il concerto del mezzosoprano Laura Polverelli, il Quartetto Bernini e il violoncellista Francesco Pepicelli impegnati nel Concerto a quattro n. 2 in sol min. di Durante, la Sonata a quattro n. 1 in sol magg. di Rossini, e lo Stabat Mater per mezzosoprano e quintetto d’archi di Boccherini. Il concerto si avvale della collaborazione del Ministero degli Esteri, la Rappresentanza Permanente d’Italia alla Ue, l’Ambasciata Italiana a Bruxelles e il Parlamento Europeo. Anche in questa edizione del Festival, non mancherà l’attenzione alla musica contemporanea con la commissione di un nuovo lavoro, quest’anno affidato ad Azio Corghi per oltre dieci anni docente ai corsi della Chigiana. E sarà proprio questa novità, eseguita in prima assoluta, ad inaugurare la Settimana giovedì 10 luglio al Teatro dei Rinnovati: si tratta di Blanquette musica di scena che Corghi ha composto sul racconto La chèvre de M. Séguin di Alphonse Daudet. Protagonista l’attrice Chiara Muti nome di spicco nel panorama teatrale italiano, qui voce recitante affiancata dall’Orchestra della Toscana diretta da Marco Angius – fra i direttori italiani più stimati per il repertorio della musica d’oggi – e dal Coro dei Polifonici Senesi (maestro del coro Raffaele Puccianti). Alla novità di Corghi si riflette la musica di scena, che seguirà, dell’Arlésienne capolavoro di Bizet, anch’essa composta su un testo di Daudet, in un gioco di destini incrociati che accomunano i protagonisti delle due differenti storie, quel desiderio di amore e libertà brutalmente negato. L’Arlesienne sarà eseguita nella revisione critica della versione originale per 26 strumenti (a cura di Giacomo Zani) e nella traduzione italiana del testo e riduzne per voce recitante di Vincenzo De Vivo. 

 

www.quotidianoarte.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: