CAMPOBASSO – Arrestato il nipote del boss Giuliano, aveva sparato ai poliziotti

mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO. Arrestato dalla polizia Luigi Giuliano junior. Si nascondeva a Campobasso, dove è stato rintracciato dagli uomini della Squadra mobile diretta da Fausto Lamparelli. Nei confronti del nipote del boss di Forcella, Luigi Giuliano, la Procura di Napoli aveva emesso un fermo dopo l’episodio che si verificò giovedì scorso proprio a Forcella: il 18enne (fratello di Salvatore, condannato per l’omicidio di Annalisa Durante) è infatti ritenuto responsabile di tentato omicidio: sparò, stando alle indagini della Questura di Napoli, all’indirizzo di due Falchi.

Giuliano junior è indiziato, in concorso con altri, dei delitti di tentato omicidio, porto illegale di arma e resistenza, aggravati dal metodo mafioso. I fatti in questione sono da riferire , come si è detto, alla sparatoria avvenuta a Forcella lo scorso 26 giugno, che ha visto coinvolti Giuliano e un’altra persona: i due furono sorpresi, armati, da due agenti della Squadra Mobile in servizio di pattugliamento nel quartiere. Entrambi non esitarono a sparare all’indirizzo dei poliziotti per guadagnarsi la fuga. Luigi Giuliano Junior è stato condotto al carcere di Campobasso.

Fonte: www.quotidianomolise.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: