CAMPOBASSO – Consiglio dei Molisani nel mondo al lavoro per rilanciare il progetto “Grande Molise”

La Molisana Natale plastica
mama caffè bar venafro
Boschi e giardini di Emanuele Grande
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO. Sono in corso i lavori del Consiglio dei Molisani nel Mondo e della Consulta dei Giovani Molisani nel Mondo. Dopo la mattinata dedicata all’accoglienza presso il Santuario della Madonna dei Monti e al Castello Monforte, con Padre Giancarlo Bregantini, il prefetto, il presidente del Consiglio Regionale, il sindaco di Campobasso, il presidente della Provincia De Matteis e gli interventi dei delegati provenienti dall’estero, c’è stata la visita al Pastificio La Molisana.

Alle 16.00 è stata inaugurata la mostra dell’emigrazione presso la Fondazione Molise Cultura con la cerimonia di intitolazione dell’Auditorium all’emigrante poeta e sindacalista Arturo Giovannitti. Successivamente si è aperta la sessione di lavoro con l’elezione dei due vice-presidenti del Consiglio dei Molisani nel Mondo che sono risultati per l’estero Angela Curiati Perrella di San Paolo del Brasile e Gianni Notaro in rappresentanza di CGIL-CISL-UIL Molise. Andrew Antenucci dell’Australia è stato eletto presidente della Consulta Giovanile.

Dopo gli interventi introduttivi del presidente della Fondazione Molise Cultura Antonella Presutti, della dirigente regionale Alberta De Lisio e della funzionaria che ha curato l’organizzazione dell’evento Maria Tirabasso, ha preso la parola l’avv. Claudia Angiolini dell’avvocatura regionale per illustrare la proposta di legge di riordino sui Molisani nel Mondo ed il Prof. Norberto Lombardi che ha relazionato sul Piano Triennale Regionale.

Dopo alcuni interventi dei delegati ha chiuso i lavori della prima giornata l’On. Franco Narducci Presidente dell’Unione Nazionale delle Associazioni degli Italiani all’estero.

Nella mattinata di oggi proseguirà il dibattito sulla proposta di legge e sul piano triennale, ci saranno gli interventi di diversi interlocutori che si soffermeranno sull’Expò 2015, sull’internazionalizzazione e gli scambi per i giovani, sull’esperienza di Cammina Molise, sulla crisi della comunità italiana in Venezuela, sul Molise quale terra di nuova emigrazione giovanile e di immigrazione di profughi e rifugiati. Tra le altre notizie positive della giornata c’è l’individuazione di Dante Ricchiuti, emigrante di Carovilli residente a Buenos Aires, quale delegato che interverrà alla funzione religiosa di Papa Francesco di sabato mattina all’ex-Romagnoli con  una preghiera speciale dedicata ai 900 mila oriundi del Grande Molise sparsi nei cinque continenti. Michele Petraroia sostiene infatti che sia proprio la consapevolezza del legame affettivo che unisce tutti i molisani ovunque residenti tra di loro è il cuore dei lavori  del Consiglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico

PUBBLICITA’ »

Colacem Sesto Campano

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
Esco Fiat Lux Scarabeo
Agrifer Pozzilli
Bar il Centrale Venafro
Edilnuova Pozzilli
error: