CAMPOBASSO – Cristiano Sociali: “Grazie Papa Francesco”. Avanzata la proposta di intitolare l’ex Romagnoli al Pontefice

DR 5.0 Promozione
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR F35 Promozione
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro

CAMPOBASSO. Vivi ringraziamenti da parte dei Cristiano Sociali vanno a papa Francesco per la sua visita in Molise ricca di amore e speranza. Essi avanzano anche la proposta di intitolare l’ex Romagnoli al Pontefice. Di seguito le loro considerazioni.

“Con il cuore colmo di emozione esprimiamo gioia e soddisfazione per il dono fatto da Papa Francesco al Molise il 5 luglio con una visita che custodiremo nello scrigno del nostro animo quale testimonianza del bene che vince sulla tristezza, sulla rassegnazione e sulle divisioni.

Un plauso meritatissimo alla Diocesi del Molise per aver organizzato con cura meticolosa l’avvenimento, e ai tre giovani che hanno dato voce alla nostra terra, all’università e nell’incontro di Castelpetroso, perché hanno saputo rappresentare in modo pulito i drammi del nostro tempo con uno slancio generoso aperto alla speranza del domani.

Un grazie alle Forze dell’Ordine e ai volontari che hanno garantito serenità controllando con garbo e competenza ogni situazione senza mai prevaricare e in perfetta linea con un evento di portata storica.

Per il movimento regionale dei Cristiano Sociali i contenuti dei messaggi lanciati da Papa Francesco in Molise sono stati nitidi, determinati e di grande innovazione. Al cospetto di amministratori seduti nell’ultima fila è stato dato spazio, giustamente, ai giovani, ai diversamente abili, ai poveri, ai detenuti, agli ammalati e a chi soffre perché disoccupato, emarginato o in difficoltà.

L’idea rivoluzionaria della gratuità della domenica libera, il monito sul valore del lavoro quale elemento distintivo della dignità umana e l’incoraggiamento fatto al territorio per un Patto per il Lavoro, hanno rappresentato uno sprone per chi si batte in positivo per il futuro della nostra comunità senza arrendersi alla rassegnazione o alla polemica.

Oggi il Molise è più forte, più sicuro di sé e dopo il messaggio dell’Angelus di ieri si sente riconosciuto e apprezzato come luogo del mondo e non come periferia abbandonata.

Sta a tutti noi assumere il valore del 5 luglio sia nei simboli, con l’intitolazione dell’ex Romagnoli a Parco della Solidarietà e della Fraternità “Papa Francesco”, e sia negli atti e nel metodo di comunione, collaborazione e lotta unitaria per costruire attraverso il Patto per il Lavoro un futuro più bello per i nostri giovani e per la nostra terra.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
Futuro Molise
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: