ASSURDO – “Venafro località di fascino dell’Adriatico”, lo strampalato premio assegnato alla città

Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana

VENAFRO. “Venafro località di fascino dell’Adriatico”, questo lo strampalato premio assegnato alla città di Venafro. Sulla bislacca iniziativa è intervenuto l’ex assessore comunale alla cultura Tonino Atella:

Non fa tanto caldo, in effetti è una estate piuttosto birichina, incerta, ma c’è ugualmente qualcuno che i numeri li da ! Se è vero com’è vero che da una imprecisata sigla è stato diramato una sorta di diploma  intestato al Comune di Venafro (errando tra l’altro il nome della città), recante la firma  di spicco del mondo politico molisano, in cui si attesta che … “ Venafro è località di fascino dell’Adriatico “ ! Si, signori, avete letto bene, proprio dell’Adriatico, mare che a voler essere buoni dista da noi oltre 100 chilometri ! Mare cioè che poco o niente ha a che fare, da sempre, con Ia nostra città, date appunto distanze, ambienti diversi e culture storiche differenti. Nonostante questo e tant’altro, l’attestato inserisce Venafro nel circuito delle località di spicco dell’Adriatico, quale effetto di un progetto che parla specificatamente di località di coste adriatiche ! Ebbene di cotanto attestato, che fa un sol boccone (leggi che non tiene affatto conto) di geografia, storia, cultura, natura ect della nostra città e della sua terra, c’è stato chi a Venafro ha trovato modo di gioire, esaltandosi oltre misura ! “Valli” a capire certi tipi ! Ad ogni modo su tale stranissimo tema, che ha “stranito”, meravigliato un sacco di persone,  alcune considerazioni appaiono più che mai opportune. Premesso che le vere ed autentiche risorse del nostro territorio ed il turismo a queste collegate restano tra i principali fattori da valorizzare e perseguire a fini economico/occupazionali per i nostri giovani, è il caso che le energie e le sinergie in possesso di noi venafrani, gente sannita dalla tempra forte prima di divenire importante colonia romana e quindi assolutamente con nessun legame di sorta con l’Adriatico e le sue coste, è il caso che energie e sinergie -si diceva- siano indirizzate piuttosto sulle tematiche più pressanti della nostra terra. Ci riferiamo ai giovani senza lavoro, alle attività commerciali che continuano a scomparire per la crisi, all’artigianato in progressiva difficoltà, all’industria che batte il passo, in generale all’economia che langue costringendo tanti con le spalle al muro ! Ecco, se tali problemi venissero affrontati ed anche solo in parte risolti, assieme alla realizzazione di servizi socio/culturali per giovani ed anziani, ad iniziative opportune e mirate a togliere Paola e Pasquale, i due baraccati di S. Aniello, dalla baracca in cui vivono da gennaio senza wc, senza energia elettrica e senza acqua corrente, a strutture sportive moderne, alla migliore tenuta delle strade urbane, all’efficienza del SS Rosario ect., allora sì che ci sarebbe da gioire, da esaltarsi e da andare orgogliosi. E’ il caso cioè di pensare alle cose serie, a tutto quanto la gente reclama ed attende, piuttosto che inorgoglirsi per attestati e diplomi che lasciano il tempo che trovano, in quanto del tutto fuori luogo data la storia, la cultura e la natura del nostro territorio. Se invece Venafro debba andare fiera per essere stata definita dalla mattina alla sera “ località di fascino dell’Adriatico “ ritenendo così di aver risolto tutti i propri problemi, due sono le considerazioni a farsi : 1) geografia, storia, natura e cultura sono evidentemente diverse e cambiate rispetto ai saperi di un tempo … ; 2) è il caso a questo punto  di acquistare … una bella barca perché d’ora innanzi ci toccherà andar per mare ! No, noi si resta coi piedi per terra, sulla terra ferma, visti i problemi della quotidianità, troppo seria e pressante per scherzarci su !

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: