CAMPOBASSO – Terremoto 2002, Venittelli: “Il governo deve dare una risposta tempestiva per questo maxi risarcimento”

mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO. Tra poco più di tre mesi ricorrerà il dodicesimo anniversario del sisma che sconvolse la comunità di San Giuliano di Puglia. Lutti, ferite morali e materiali, danni enormi, un intero paese sotto scacco e ora, con la ricostruzione quasi ultimata, c’è la locale amministrazione che rischia la bancarotta, a causa della provvisionale da 12 milioni di euro decretata dal giudice civile sulla richiesta di risarcimento danni promossa dalle famiglie che vissero quel terribile dramma.

Nella giornata di martedi (22 luglio)  l’onorevole molisana del Pd Laura Venittelli ha accompagnato la delegazione della giunta Barbieri, con lo stesso primo cittadino, dal sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, Pier
Paolo Baretta.

Un incontro che ha avuto la finalità di risolvere il problema dello sforamento dal patto di stabilità. Il Comune ha dovuto ottemperare alla sentenza ed ha giustamente erogato un acconto sulla provvisionale alle famiglie, ora però non è in condizione di spendere neppure un euro per pagare l’energia elettrica e le utenze ordinarie.

Come si era impegnato a suo tempo, il governo deve dare una risposta tempestiva per questo maxi risarcimento, impedendo che l’amministrazione comunale vada in dissesto”, ha auspicato l’onorevole Venittelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: