ISERNIA – Immigrazione clandestina, i Carabinieri arrestano un magrebino

vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

ISERNIA. Nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio della provincia Pentra, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno proceduto all’arresto di un Magrebino. Si tratta di un 30enne, bloccato all’alba dai Militari dell’Arma.

Il pregiudicato era destinatario di un mandato di arresto europeo per il delitto di favoreggiamento nell’immigrazione clandestina. Nelle prossime ore la Compagnia Carabinieri di Isernia invierà un comunicato stampa e relative foto con i dettagli dell’operazione. La comunicazione giunge dal Capitano Salvatore Vitiello.

 

Il comunicato diffuso successivamente dai Carabinieri della Compagnia di Isernia:

“Nottata movimentata per i Carabinieri della Compagnia CC di Isernia. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, durante un servizio perlustrativo, hanno notato un’auto in transito con tre uomini a bordo. Ne è scaturito un inseguimento conclusosi, dopo alcuni chilometri in direzione Vasto, con il fermo dell’autovettura. I tre uomini a bordo, tutti di origine marocchina, hanno mostrato fin da subito segnali di nervosismo e insofferenza. Notato ciò,  nel giro di pochi minuti, sono giunti sul posto i rinforzi inviati dalle Centrale Operativa. I tre venivano quindi condotti, presso la sede del Comando Provinciale pentro per l’identificazione e gli accertamenti del caso. Da quest’ultimi, scaturiva che uno di loro era gravato da mandato d’arresto europeo, emesso in Germania, per i reati di tratta di esseri umani e favoreggiamento dell’immigrazione e del soggiorno illegale. Lo stesso, sembra fosse membro di una pericolosa organizzazione internazionale specializzata nel favorire, appunto, l’ingresso illegale di cittadini extracomunitari, soprattutto di origine nordafricana, nei paesi dell’Unione Europea. L’uomo, su disposizione della competente Corte d’Appello di Campobasso, è stato tradotto presso il carcere del capoluogo molisano dove verrà interrogato. Intanto i Carabinieri di Isernia hanno avviato ulteriori indagini per capire se, anche dopo i recenti arrivi di cittadini extracomunitari nelle strutture ricettive del Molise, possa essersi insediata una organizzazione criminale operante sul territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: