CRONACA – Caccia precipitato, probabilmente un’avaria al motore la causa

Blackberries Venafro

CRONACA. L’indiscrezione sembra trovare conferma nelle parole di Paolo Albano: l’incidente aereo di venerdì scorso a Carovilli sarebbe stato causato da un’avaria al motore. Il Procuratore della Repubblica, parlando ieri all’Ansa, ha spiegato: “Non ci sarebbero responsabilità del pilota. I carabinieri stanno effettuando i rilievi sul posto e quello che sta emergendo ci porta verso la direzione di un probabile guasto al velivolo”.

Del resto, stando ai rumors circolati nelle ore seguenti all’incidente, sarebbe stato lo stesso pilota dell’aereo, il capitano Francesco Sferra, originario proprio del centro alto molisano, a raccontare agli uomini dell’Arma di aver avuto un problema al motore appena prima di abbandonare l’abitacolo del caccia, lanciandosi con il paracadute. Comunque siano andate le cose, tuttavia, sarà solo l’esame delle scatole nere a fare luce sull’esatta dinamica dell’accaduto. Per ora la Procura pentra non ha disposto il sequestro dell’area che, comunque, nella notte tra venerdì e sabato scorsi, secondo prassi, è stata piantonata da quattro militari dell’aeronautica.

Il Procuratore Albano, inoltre, ha aggiunto che, “non c’è necessità di disporre un sequestro, abbiano solo circoscritto la zona dove stiamo effettuando i rilievi”, per poi chiarire come “la Procura Militare non è interessata al caso”. Al momento, dunque, non si configura alcun reato militare. Sin dalle prime ore dopo l’incidente l’Aeronautica ha aperto un’inchiesta interna affidata a una Commissione composta da quattro militari che ieri hanno effettuato un primo sopralluogo da terra sulla collina di Castiglione, frazione di Carovilli.

(maggiori dettagli sull’edizione cartacea de “Il Quotidiano del Molise”)

Fonte: www.quotidianomolise.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!