ISERNIA – Ferragosto, sotto sequestro “hashish e marijuana”, cinque persone denunciate

Blackberries Venafro

ISERNIA. E’ di cinque persone denunciate all’Autorità Giudiziaria, l’esito del piano di controllo straordinario del territorio predisposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Isernia nella giornata di Ferragosto. Ad agire su tutto il territorio della provincia i militari delle locali Stazioni e quelli dei Nuclei Operativi e Radiomobili delle Compagnie di Isernia, Venafro e Agnone, in collaborazione con il personale del Nucleo Investigativo e degli altri Reparti speciali dell’Arma.

Due le persone denunciate per detenzione illegale di sostanze stupefacenti, si tratta di un 23enne ed un 24enne, entrambi di Napoli, che nel centro del capoluogo pentro sono stati trovati in possesso di alcuni involucri contenenti hashish e marijuana, sottoposte a sequestro. Ora le indagini sono tese ad accertare se la droga rinvenuta era per uso personale o se destinata all’attività di spaccio.

Dall’inizio dell’anno sono sette le persone arrestate e cinquantotto quelle denunciate per traffico, spaccio e detenzione illegale di stupefacenti, mentre è di circa mezzo chilogrammo il peso complessivo delle dosi di droga sottoposte a sequestro, tra marijuana, hashish, eroina, cocaina e altre tipologie di stupefacenti, nel corso di operazioni antidroga predisposte dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Isernia.

Sempre nel capoluogo pentro, un 40enne del posto è stato denunciato per non aver ottemperato agli obblighi di una misura cautelare a cui era sottoposto per reati in materia di stupefacenti.

A Cantalupo nel Sannio, un 50enne di Boscoreale nel napoletano, è stato denunciato per insolvenza fraudolenta, in quanto dopo aver fatto rifornimento di carburante alla propria autovettura in una stazione di servizio, ubicata sulla statale 17, si è dato alla fuga senza ottemperare al pagamento. L’uomo è stato identificato immediatamente dai Carabinieri.

A Monteroduni invece è stato denunciato un 35enne di Capua in provincia di Caserta, resosi responsabile di una serie di molestie telefoniche ai danni di una 40enne del luogo.

Infine sono stati attuati anche numerosi posti di blocco, nel corso dei quali sono stati controllati 80 veicoli in transito e identificate 95 persone tra conducenti e passeggeri, contestate 14 infrazioni al Codice della Strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!