VENAFRO – Vittorio Sgarbi in visita alla Basilica di San Nicandro

Blackberries Venafro

VENAFRO. Qualche sera fa, ospite d’eccezione alla Basilica di San Nicandro, Vittorio Sgarbi. Ce ne parla Tonino Atella.

Ospite d’eccezione ieri sera, appena dopo la celebrazione della S. Messa, alla Basilica di San Nicandro a Venafro. Tra la sorpresa dei fedeli presenti e degli stessi Frati Cappuccini -non era in Convento il Superiore Fr. Antonello Gravante- il critico d’arte Vittorio Sgarbi si è presentato in pantaloni scuri lunghi e camicia bianca nel luogo di culto assieme ad un amico, interessandosi tantissimo agli affreschi del Trivisonno che impreziosiscono la volta della Basilica e che “raccontano” la passione e l’estasi dei Santi Martiri di Venafro Nicandro, Marciano e Daria. Sgarbi è rimasto a lungo col naso all’insù scrutando dal basso la pittura del Trivisonno, anche in vista della sua imminente opera editoriale ”I Capolavori d’Italia”, tra i quali è probabile che figureranno anche gli affreschi del Trivisonno. Accompagnato da Fr. Antonio Scaramuzzi, adattatosi a guida estemporanea, il critico d’arte ha quindi visitato Basilica e Convento di San Nicandro, sottolineando la perfetta tenuta di entrambi e soffermandosi sul senso della fede popolare di Venafro. Ha raggiunto la Cripta coi resti mortali di San Nicandro e la celletta che ospitò San P. Pio, dove ha pregato assieme a Fr. Antonio recitando l’Ave Maria e l’Angelo Custode. Dopodiché ha ringraziato per l’ospitalità ed ha lasciato il luogo di culto, promettendo di tornare per visitarlo meglio e restarvi più a lungo. “E’ stato bello accogliere Sgarbi -ha dichiarato Fr. Antonio Scaramuzzi- dimostratasi persona colta, gentile e a modo. Speriamo di aver dato la migliore immagine di questi luoghi di culto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!