BOJANO – Il Ver Sacrum giunge alla XV edizione

Blackberries Venafro

BOJANO. Ormai è tutto pronto, o quasi, per la XV edizione del Ver Sacrum, rievocazione storica tipicamente bojanese, organizzata dalle membre dell’Associazione Fidapa.

“Ver Sacrum” vuol dire “primavera sacra” ed era considerato un rituale religioso mediante il quale i popoli di lingua osca si inoltravano lungo gli Appennini. Per allontanare un pericolo o vincere una battaglia i Sabelli sacrificavano a Mamerte tutto ciò che nasceva durante la primavera.

Ogni anno, da quindici anni a questa parte, centinaia di uomini, donne, ragazzi e bambini, per un giorno, si improvvisano attori per rivivere la storia della loro terra lungo le strade del loro paese.

Tale evento si compone principalmente di quattro scene:

  1. la prima rappresenta il Ver Sacrum, vale a dire il rito dell’abbandono, da parte dei giovani, delle terre d’origine. Il Sacerdote benedice i giovani che poco dopo si allontanano. I giovani, guidati da Comio Castronio e seguiti da un bue, si fermeranno presso il Tifernus mons dove daranno origine alla città di Bovianum;
  2. la seconda scena tratta dell’istituzione del matrimonio inteso come rito comunitario. La donna altro non era che la ricompensa del valido guerriero;
  3. la terza scena vede protagonista un vecchio saggio che incita i giovani guerrieri a non perdere mai la virtù e il valore;
  4. la quarta scena rappresenta il rito del giuramento dei giovani guerrieri sanniti che davanti all’altare invocano la maledizione sulla stirpe qualora portano a termine con coraggio la guerra. Colui che si rifiuta viene ucciso.

Oltre alla bravura degli attori, cio’ che rende maggiormente veritiera la rappresentazione, sono gli abiti e gli accessori, la maggior parte delle volte veri e propri reperti storici rinvenuti nell’area del Sannio e conservati nel Museo Nazione di Napoli, nel Museo provinciale di Campobasso, ma anche nel Museo Civico di Baranello. In particolare i costumi delle donne sono stati riprodotti sotto la guida attenta della signora Gradito.

Una bellissima rappresentazione quindi, quella che oggi a partire dalle  19.30, occuperà le strade di Bojano. Gli spettatori saranno sicuramente attratti dal suono dei tamburi che accompagneranno le scene, riprodotte fedelmente secondo quanto riportato dagli storici, creando un atmosfera suggestiva.

Dopo tale rievocazione storica la serata continuerà con i giochi popolari in Piazza Roma, organizzati per i bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!