CAMPOBASSO – Minaccia il suicidio, salvata dall’immediato intervento dei Carabinieri

Assicurazioni Fabrizio Siravo

CAMPOBASSO. La telefonata giunta alla centrale operativa da parte del 118 parlava di una donna al decimo piano di un palazzo in pieno centro, con intenti suicidi. Per tale ragione i militari hanno raggiunto immediatamente il grattacielo in Viale Elena e sono saliti all’ultimo piano dell’edificio.

Subito dopo, i  Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Campobasso l’hanno trovata seduta nei pressi della finestra del pianerottolo, proprio al decimo piano intenta a fumare l’ennesima sigaretta, forse “l’ultima”; e la donna che telefonicamente aveva annunciato il proprio suicidio, era proprio lì pronta a mettere in atto il disperato gesto.

I militari si sono avvicinati e si sono seduti accanto lei; con calma le hanno chiesto cosa non andasse ed i motivi che l’avevano portata a quella decisione. Lei, una 49enne, ha parlato di una discussione con i genitori a seguito della quale aveva deciso di farla finita.

Con la calma dettata da anni di esperienza sul campo, il capopattuglia le si è avvicinata e le ha parlato come se lo facesse ad una persona cara, tanto da convincerla a contattare nuovamente i familiari con i quali chiarire subito le incomprensioni.

Conquistata la fiducia della donna, i Carabinieri intervenuti sono riusciti a farsi accompagnare fino al piano terra ove ad attenderla c’era il personale del 118 che le ha prestato i primi soccorsi e le prime cure, per poi trasportarla presso il Caldarelli per gli accertamenti sanitari del caso.

Anche stavolta l’intervento tempestivo dei Carabinieri e la loro capacità di parlare al cuore della gente, hanno evitato una tragedia familiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

messaggio elettorale »

Laura Venittelli

Pubblicità »

Verauto Ford Fiesta

WEEK NEWS »

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Laura Venittelli
error: Content is protected !!