VENAFRO – Deiezioni canine lungo le strade, nessuno rispetta l’ordinanza del Comune

Blackberries Venafro

VENAFRO. L’ordinanza comunale relativa alle deiezioni canine esiste, ma nessuno la rispetta. Un segno di grande inciviltà e disprezzo del senso civico. Ce ne riferisce il collega Tonino Atella:

O si tratta di menefreghismo, o di inciviltà o, aspetto quest’ultimo ancora più grave, di relativa incidenza del Comune di Venafro, ossia che di quanto emanato e disposto dai vertici dell’ente locale nessuno si cura e tutti si disinteressano ! E’ quanto emerge a margine del malcostume di tanti proprietari di cani di portare tali animali in giro per l’abitato a defecare dappertutto, soprattutto su strade, marciapiedi, a ridosso di monumenti, su aree pubbliche e private, insozzando e sporcando ovunque nonostante la civiltà e l’educazione impongano tutt’altro. In aggiunta c’è poi la norma di legge che impone ai proprietari di cani aggressivi e pericolosi di portarli all’aperto con museruola ed al guinzaglio, ma anche in questo caso sono in molti a disattendere. Il guaio,  e veniamo all’attualità venafrana, è che è vigente apposita ordinanza comunale in materia, ma nessuno la rispetta ed impunemente (perché la Polizia Municipale si guarda bene dall’intervenire) si continua ad insozzare a destra e manca con defecazioni canine o ad andare a spasso con specie pericolose senza museruola e guinzaglio ! Perciò gli interrogativi : trattasi di inciviltà, di menefreghismo o di scarsa incidenza dei vertici comunali ? In un caso o nell’altro, certo è che Venafro è esposta a tali “signori”, che colpiscono tranquillamente avendo la certezza di restare impuniti. Ed allora, mentre diamo pubblicamente atto all’unica famiglia venafrana che possiede più cani e che ogni giorno è in strada con tanto di guanti e buste di plastica per raccogliere defecazioni dei loro animali lasciando strade e marciapiedi puliti e in ordine, invitiamo incivili e scostumati ad adeguarsi alle norme in vigore pulendo e rispettando il prossimo, e la Polizia Municipale a monitorare e controllare, punendo chi si ostina a trasgredire insozzando a destra e manca come se lui abitasse sulla luna piuttosto che sulla terra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!