VENAFRO – Richiesta unanime della popolazione: “Maggior tutela e protezione per il monumento all’eroe Salvo D’Acquisto”

Blackberries Venafro

VENAFRO. Tutti i venafrani vorrebbero fosse apportata maggior tutela al Monumento dedicato al carabiniere Salvo D’Acquisto, ce ne parla il collega Tonino Atella.

Maggiore tutela e protezione per il Monumento all’Eroe e Medaglia d’Oro, il Carabiniere Salvo D’Acquisto, e di riflesso suo migliore risalto. E’ quanto si prefiggevano i venafrani che, nel massimo  rispetto per il militare protagonista della bellissima pagina di storia ed al quale Venafro ha dedicato monumento e piazza omonima dinanzi alle Poste cittadine, avevano suggerito di spostare sul lato est della stessa piazza la suggestiva opera in pietra, evitando che continui ad essere distrutta e deturpata da auto, furgoni, tir e moto che sistematicamente cozzano contro le colonnine alla base, come appena avvenuto e purtroppo in atto. “Lungi da noi l’idea di declassare il monumento, bensì solo un modesto consiglio al fine di preservare l’opera, creandovi aiuola e verde tutt’intorno in modo da tener lontani i mezzi su gomma che continuamente lo sfiorano”, affermano quanti si preoccupano della migliore conservazione della pietra dedicata a Salvo D’Acquisto. “A noi sta anche bene che non si tocchi da dove si trova purché, e qui condividiamo il suggerimento dell’Associazione cittadina dell’Arma, ci sia maggiore e più continuativa vigilanza e prevenzione in difesa del Monumento in questione, regolando le soste delle auto nella piazza e tant’altro”. Nessun “conflitto” di idee e programmi quindi, bensì volontà comune dei venafrani di dedicare all’Eroe Salvo D’Acquisto il più bell’aspetto del Monumento dedicatogli. A margine della questione, l’accenno alla mancata intitolazione di altra piazza, strada o sito pubblico della città all’Eroe del Risorgimento Giuseppe Mazzini, al quale era prima intitolata la piazza delle Poste, oggi appunto piazza Salvo D’Acquisto. E’ il caso che si proceda con la nuova individuazione per ricordare altro Eroe della nostra nazione, il genovese che affrontò l’esilio per liberare l’Italia dallo straniero e farne una Repubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!